×

Manutenzione parchi, al lavoro i detenuti

default featured image 3 1200x900 768x576
carcere

La natura ha bisogno di essere rispettata e curata in ogni zona d’Italia. Nelle aree protette c’è tanto lavoro da fare e serve mano d’opera. Così, per coniugare questi bisogni con l’educazione alla tutela ambientale e le ragioni della rieducazione e del reinserimento sociale dei detenuti, il Ministero della Giustizia e quello dell’Ambiente hanno deciso di favorire proprio l’attività lavorativa dei condannati nei parchi.

I dettagli del progetto saranno definiti con accordi tra i singoli parchi e l’amministrazione penitenziaria.

Il primo a partire dovrebbe essere quello delle Cinque Terre, in Liguria. A seguire altre zone protette che si trovano nel Belpaese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora