×

Mix di vaccini, il commento di Sileri e l’attacco a Speranza: “Meglio permettere anche agli over 60 di fare la vaccinazione eterologa”

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ha commentato la scelta del mix di vaccini, spiegando che dovrebbe essere esteso agli over 60.

Sileri

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ha commentato la scelta del mix di vaccini, spiegando che dovrebbe essere esteso agli over 60. Secondo l’esperto dovrebbe essere una libera scelta di ogni cittadino.

Mix di vaccini: il commento di Pierpaolo Sileri

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, in un’intervista per La Stampa, ha ammesso gli errori di comunicazione del ministero sul vaccino AstraZeneca, spiegando che dovrebbero decidere per la libertà di scelta. Secondo il sottosegretario gli over 60 dovrebbero poter scegliere se fare o meno la vaccinazione eterologa, così come gli under 60 dovrebbero poter scegliere di fare il richiamo con AstraZeneca se non vogliono il mix di vaccini. “Sul mix vaccinale c’è stato errore di comunicazione da parte del Ministero della Salute.

Era più sensato lasciare aperta l’opzione di fare anche la seconda dose con AstraZeneca, per chi preferisce evitare l’eterologa, che resta comunque la soluzione più sicura ed efficace. Ma il vaccino AstraZeneca continua a essere autorizzato dall’Ema sopra i 18anni, quindi, se uno vuole fare il richiamo con quello, è giusto che possa farlo” sono state le sue parole.

Mix di vaccini: la situazione per gli over 60

Credo che la stessa opzione scelta da Draghi dovrebbe essere consentita a tutti i cittadini over 60 che hanno fatto la prima dose con AstraZeneca e preferiscono fare la seconda con Pfizer o Moderna. Anche se il protocollo prevede per loro il richiamo con lo stesso vaccino, darei libertà di scelta, con lo stesso criterio applicato per gli under 60” ha dichiarato Pierpaolo Sileri. Anche Sergio Abrignani, membro del Comitato tecnico scientifico, ha parlato con La Stampa del mix di vaccini, spiegando che solo Mario Draghi avrebbe potuto avere questa possibilità di scelta, dopo aver verificato la risposta immunitaria innescata dalla prima dose.

Una scelta solo per il fatto che lui è il presidente del Consiglio. La stessa cosa non può valere per i comuni cittadini. Il sottosegretario Sileri non è della stessa opinione e pensa che questa libertà di scelta dovrebbe essere offerta a tutti.

Mix di vaccini: Sileri attacca il ministro Speranza

Pierpaolo Sileri ha ammesso i problemi di comunicazione del ministero, riguardo il vaccino AstraZeneca, sottolineando che sono dovuti al gabinetto del ministro della Salute, Roberto Speranza. “Di chi è la colpa? Non lo so, faccio fatica a individuare colpe dei singoli e non sono la persona più adatta per rispondere, visto che io stesso da più di un anno ho seri problemi di comunicazione all’interno del ministero, prevalentemente con il gabinetto del ministro. Per capirci, sono quello che non ha avuto accesso ai verbali del Cts, che ha fatto innumerevoli proposte, senza avere mai risposta” ha dichiarato. Le comunicazioni del ministero avevano creato molta confusione, tanto che anche Mario Draghi era dovuto intervenire per fare chiarezza. In quell’occasione era stata confermata l’efficacia della vaccinazione eterologa ma anche la possibilità di scegliere AstraZeneca per il richiamo sotto i 60 anni, con consenso del medico.

Contents.media
Ultima ora