×

Morto il giornalista Livio Caputo, era direttore ad interim del quotidiano Il Giornale

È morto all'età di 88 anni il giornalista Livio Caputo: dal 17 maggio era direttore ad interim de Il Giornale come successore di Alessandro Sallusti.

livio caputo

Lutto nel mondo del giornalismo italiano: si è spento a 88 anni Livio Caputo, dallo scorso 17 maggio direttore ad interim del quotidiano Il Giornale a seguito delle dimissioni di Alessandro Sallusti. Soltanto poche ore prima della sua scomparsa l’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini era stato nominato nuovo direttore della testata.

Nel corso della sua carriera, Caputo è stato anche scrittore e politico per Forza Italia, ricoprendo il ruolo di sottosegretario agli Affari Esteri durante il primo governo di Silvio Berlusconi dal 1994 al 1995.

Morto il giornalista Livio Caputo, era direttore ad interim de Il Giornale

Nato a Vienna nel 1933, Livio Caputo inizia la sua carriera giornalistica durante gli anni universitari, diventando dapprima corrispondente da Bonn per il Corriere d’Informazione e il settimanale Gente, e successivamente corrispondente da Londra per il settimanale Epoca e per i quotidiani Il Resto del Carlino e La Nazione.

Nel 1965 va a New York e diventa capo della redazione periodici dell’Arnoldo Mondadori Editore, per poi rientrare in Italia nel 1970.

Nel 1976 è per qualche mese direttore di Epoca, mentre poco dopo diventa editorialista del nuovo quotidiano di Indro Montanelli Il Giornale. Dal 1979 al 1984 è direttore del quotidiano La Notte, tornando poi a Il Giornale nel 1992 in qualità di vicedirettore.

Negli anni ’90 intraprende la strada della politica candidandosi alle elezioni del 1994 con Forza Italia. Eletto al Senato, diventa sottosegretario al ministero degli Affari Esteri durante il primo governo di Silvio Berlusconi fino al 1995, per poi ricoprire la carica di consigliere comunale a Milano dal 1997 al 2006.

Contents.media
Ultima ora