Napoli, Meloni sui social contro il consigliere cingalese
Napoli, Meloni sui social contro il consigliere cingalese
Cronaca

Napoli, Meloni sui social contro il consigliere cingalese

Il post di Giorgia Meloni sul consigliere Viraj Brassana
Il post di Giorgia Meloni sul consigliere Viraj Brassana

Giorgia Meloni su Facebook posta e commenta sul nuovo consigliere comunale di Napoli. E' dello Sri Lanka "Non parla italiano, sarà utile in riunione".

Viraj Prasanna, 41 anni, cingalese. Il nuovo consigliere comunale di De Magistris dovrebbe rappresentare il primo innesto extracomunitario dell’amministrazione partenopea: in una recente intervista però alle domande di un cronista, rivolte all’originario dello Sri Lanka proprio per comprendere i propositi di questa sua nuova avventura, Viraj non è riuscito a rispondere in italiano. Alcune fonti attestano che il Prasanna vive in Italia da circa 20 anni. Difficile credere che dopo tutto questo tempo trascorso sul territorio nazionale, il nuovo consigliere comunale di Napoli non sappia esprimersi in un italiano elementare: lo ha notato anche Giorgia Meloni, che su facebook non ha potuto non commentare questa vicenda.

“Meraviglie del multiculturalismo: il primo consigliere extracomunitario al Comune di Napoli, che rappresenterà le comunità straniere del territorio, non parla italiano. Un ottimo requisito per partecipare alle riunioni del consiglio comunale. Vabbè”

“Non parla italiano, sarà utile”

Come farà a partecipare ai dibattiti se non conosce la lingua? Questa domanda se la sono posta in tanti. Questa iniziativa, quella di istituire un’entità, un portavoce in amministrazione che si occupi di comunicare con le minoranze che popolano la città, rischia di apparire come un’operazione esclusivamente promozionale.

Secondo il sindaco De Magistris, l’introduzione del 41enne dello Sri Lanka rappresenta “una nuova pagina di democrazia” e ancora “un passo avanti per Napoli sempre in prima linea sui diritti civili e sulla libertà”. Insomma le indiscrezioni raccolte dalla testata online “stylo24” non sembrano preoccupare l’amministrazione napoletana: la polemica appena sorta però non considera che Viraj Prasanna è un consigliere aggiunto, e quindi non può votare i provvedimenti ma può solo partecipare in qualità di uditore alle riunioni della giunta comunale (con il diritto di poter intervenire).

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Burberry The Beat For Men - Tester
15 €
Compra ora
Francesco Leone
Francesco Leone 129 Articoli
Francesco Leone, classe '94, cresciuto a pane, pallone e politica. Leccese in terra meneghina, braccia strappate alla cronaca sportiva e donate al reporting nudo e crudo, anche se spesso e volentieri ritorna alle origini. Ha fatto l'autore, il cronista, il reporter e lo stagista per una televisione nazionale, ora scrive e lavora a inchieste e reportage. Veni, vidi, dixi.