> > Napoli, rubano un'ambulanza e sfondano una vetrina per compiere una razzia

Napoli, rubano un'ambulanza e sfondano una vetrina per compiere una razzia

Rubano un'ambulanza e sfondano una vetrina

La denuncia social del deputato Borrelli e l'amarezza della vittima: rubano un'ambulanza e sfondano una vetrina per compiere una razzia notturna

Capodanno criminale a Napoli, dove alcuni malviventi rubano un’ambulanza e sfondano una vetrina per compiere una razzia.

I ladri hanno usato il mezzo di soccorso come ariete per quella clamorosa “spaccata” e una volta dentro hanno cominciato a fare man bassa di tutto

Rubano un’ambulanza e sfondano una vetrina

Da quanto si apprende tutto è avvenuto nella notte di Capodanno, quando alcuni malintenzionati hanno sottratto un’ambulanza e con questa hanno sfondato in retromarcia veloce la vetrina d’ingresso di una pizzeria. A quel punto hanno fatto razzia di tutta la merce nei frigo, “oltre a un’affettatrice, del danaro in cassa e una macchina per il caffè espresso”.

Le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza sono state trasmesse alla Questura

L’amarezza di Daniele, il proprietario

E il deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli ha voluto trasmettere sui social le parole di Daniele, il proprietario della pizzeria: “Siamo stanchi di dover difendere quotidianamente le nostre attività dai delinquenti. Viale Colli Aminei è sotto attacco continuo, chiediamo una presenza concreta e fattiva delle forze dell’ordine a tutela delle persone oneste che abitano e lavorano in un’area densamente popolata e viva, ma bersagliata dalla malavita.

Le Istituzioni non restino sorde al grido di aiuto dei cittadini”.