×

Neonata abbandonata in Alaska con una lettera della madre: “Trovami una famiglia”

Neonata viene abbandonata in una scatola in Alaska insieme ad un biglietto nel quale la famiglia chiede che venga adottata da persone amorevoli.

Neonata abbandonata in Alaska

Una neonata è stata abbandonata in Alaska in una scatola di cartone con dentro una lettera nella quale la mamma della bambina chiedeva di trovarle una famiglia. A trovare la bimba è stata un’abitante della regione, Roxy Lane, che ha condiviso un video della bambina su Facebook e supplicato chiunque avesse notizie della mamma a contattarla perchè potrebbe avere bisogno di cure dopo il parto. 

Neonata abbandonata in Alaska

“I miei genitori e i miei nonni non hanno cibo o soldi per allevarmi – si legge nel biglietto ritrovato con la bambina – Non avrebbero mai voluto farmi questo. Sono nata il 31 dicembre 2021 (alle) 6 del mattino, prematura di 12 settimane. Mia madre era di 28 settimane quando mi ha partorito”. “Mia madre – si legge ancora nel biglietto – è così triste di farlo. Per favore, prendimi e trovami una famiglia amorevole.

I miei genitori implorano chiunque mi trovi. Mi chiamo Teshawn“. 

Neonata abbandonata in Alaska, si chiama Teshawn

Subito dopo il ritrovamento la bambina è stata trasportata in ospedale dove, in seguito ai test, i medici hanno potuto confermare il buono stato di salute della piccola. Secondo una ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, il pacco con dentro la neonata sarebbe stato lasciato in strada intorno alle 14:00 del primo gennaio 2022.

Alaska, neonata abbandonata in una scatola

“Ho elaborato i miei sentimenti tutto il giorno – ha scritto su Facebook la donna che ha trovato la neonata – e ho attraversato tutti i diversi scenari e ragioni, con il mio ragazzo e la mia famiglia”. Nel suo racconto la stessa ipotizza che possa trattarsi di genitori giovani e non consci del fatto che l‘Alaska Safe Haven Law permette di lasciare figli indesiderati in una chiesa, alla polizia o in una stazione dei vigili del fuoco.

“Oggi – ha concluso Roxy Lane – ho salvato un bambino e probabilmente penserò a Teshawn per il resto della mia vita”.

Contents.media
Ultima ora