×

New York, centinaia di corpi delle vittime del Covid ancora ammassati nei camion frigoriferi

Attendono ancora una sepoltura centinaia di persone senza vita presenti nei camion refrigerati a New York: non si tratta soltanto di vittime da Covid.

Covid-19 a New York, la situazione

Negli Stati Uniti procede spedita la campagna di vaccinazione contro il Covid-19, ma nella città di New York ci sono ancora tantissimi corpi di persone uccise dal virus e non solo sistemati in alcuni rimorchi refrigerati. Queste strutture temporanee sono state adibite ad obitori improvvisati, in particolare durante i picchi della pandemia: la notizia è stata riportata dalla BBC. 

Covid-19 a New York, la situazione 

L’obitorio temporaneo, ma comunque a lungo termine, si trova presso il South Brooklyn Marine Terminal e contiene ancora i corpi di 750 persone: si tratta di vittime non tutte causate dal Coronavirus. Tutto questo, di conseguenza, testimonia la grande pressione subita in città, in particolare durante la scorsa primavera, da parte di ospedali, obitori e agenzie funebri. Intanto il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha smentito le notizie in merito alle sepolture temporanee all’interno dei parchi pubblici. 

Covid-19 a New York, tante le vittime 

Purtroppo la cittadina ha vissuto e sta vivendo un periodo molto difficile. Sempre secondo la BBC durante la settimana del 5 aprile 2020 la media delle vittime quotidiana ha raggiunto quota 566, con picchi di 800 in un solo giorno a New York. Intanto Mark Desire, portavoce dell’ufficio del capo medico legale, si è così espresso: “Questa situazione è avvenuta al culmine della pandemia e abbiamo scelto di garantire alle famiglie un riposo adeguato per i loro cari che non ci sono più”. 

Dalla fine di marzo 2020 i rimorchi refrigerati sono stati quindi improvvisati come obitori all’esterno degli ospedali della città per poi trasferirli nel South Brooklyn Marine Terminal.

Ciò è avvenuto a causa dell’aumento di vittime da Covid-19. L’ultima volta che New York ha dovuto fare i conti con numeri simili bisogna risalire agli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 con 2.753 vittime provocate dal crollo del World Trade Center.

Covid-19 negli Stati Uniti e a New York, le parole di Biden  

Il presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, ha recentemente annunciato che tutti i cittadini americani vaccinati contro ilCoronavirus non saranno più obbligati a indossare la mascherina, indispensabile per contrastare la diffusione del SARS-CoV-2.

Tutti i soggetti vaccinati, residenti negli Stati Uniti d’America, non dovranno più usare la mascherina nei luoghi aperti, se non in situazioni di grandi assembramenti. Il democratico Biden ha ribadito i “progressi straordinari” nella battaglia al virus.

Contents.media
Ultima ora