Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Alopecia androgenetica: come curarla con metodi naturali
Salute & Benessere

Alopecia androgenetica: come curarla con metodi naturali

Capelli che cadono
Capelli che cadono: cause e la migliore cura naturale.

L'alopecia androgenetica colpisce indistintamente sia l'uomo che la donna. Scopriamo quali sono le cause comuni e come combatterla con i rimedi naturali.

L’alopecia androgenetica è un fenomeno comune di perdita dei capelli, sia nell’uomo che nella donna, che si manifesta seguendo un percorso differente e può dipendere da cause diverse. Sebbene alcuni fattori difficilmente possano essere tenuti sotto controllo, in molti casi, la perdita dei capelli può essere affrontata con alcuni rimedi naturali. Scopriamo come nei paragrafi che seguono.

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica è una forma comune di perdita di capelli, che può interessare sia l’uomo che la donna, secondo modalità differenti. La condizione, negli uomini, prende il nome di “calvizie maschile” e segue un pattern ben preciso. L’assottigliamento dei capelli si evidenzia dapprima sui lati superiori della tempia, dove nel tempo l’attaccatura dei capelli si ritira per formare la caratteristica forma a “M”, per raggiungere, infine, la sommità del capo, progredendo così fino ad una calvizie parziale o totale. Nelle donne, al contrario, il pattern segue un percorso differente, i capelli diventano più sottili su tutto il cuoio capelluto, ma raramente si arriva ad una calvizie completa.

Nei paragrafi che seguono, analizzeremo le cause dell’alopecia androgenetica, sia nell’uomo che nella donna, e le opzioni a propria disposizione per contrastare un fenomeno che, in alcuni casi, può provocare sia disagio che imbarazzo, soprattutto se compare in uno stadio della vita prematuro.

Alopecia androgenetica: cause

Gli studi condotti nel settore non sono ancora stati in grado di individuare una causa certa per l’alopecia androgenetica.

D’altra parte, numerosi sono i fattori, interni o esterni all’individuo, che potrebbero influenzarla. Il fenomeno riguarda prevalentemente l’uomo, a volte anche prematuramente, ma, seppure in minor parte, anche la donna, che si ritrova a dover fare i conti con l’alopecia, soprattutto durante la menopausa o nel periodo successivo.

A seconda della causa concomitante, la perdita dei capelli può essere un fenomeno temporaneo o permanente. Nel primo caso, questa può essere affrontata e trattata con dei rimedi naturali, come avremo anche modo di scoprire dalla lettura dei paragrafi che seguono.

Seguono le cause comuni di alopecia androgenetica:

  • cambiamenti ormonali, come quelli che si possono verificare durante la gravidanza, dopo il parto, durante la menopausa; spesso in questi casi si tratta di fenomeni temporanei;
  • stress, come quello che si può verificare a seguito di un forte shock emotivo; anche in questo caso si parla di un fenomeno spesso temporaneo;
  • assunzione di alcuni farmaci, che annoverano la perdita dei capelli come effetto collaterale, come quelli che si assumono per la cura del cancro, dell’ansia o la depressione;
  • patologie autoimmuni, responsabili di una perdita di capelli, a volte solo temporanea;
  • acconciature particolari, come treccia, chignon e coda di cavallo; a scopo preventivo, è bene limitare la tendenza ad acconciare i capelli in questo modo;
  • utilizzo di prodotti per la cura e la bellezza dei capelli che si rivelano aggressivi e dannosi per la salute del cuoio capelluto.

Il miglior rimedionaturale per l’alopecia

L’alopecia androgenetica è un fenomeno molto più comune di quanto non si possa immaginare e, come abbiamo anche avuto modo di appurare dalla lettura dei paragrafi precedenti, può dipendere da una serie di fattori, che in alcuni casi possono essere tenuti sotto controllo.

A questo proposito, le soluzioni presenti in commercio sono numerose, ma non tutte si rivelano efficaci, dal momento che molte di queste garantiscono dei benefici che non si stabilizzano poi nel corso del tempo, senza contare le soluzioni chimiche, a volte responsabili di effetti collaterali che si ripercuotono su tutto l’organismo, soprattutto quando vengono utilizzate per periodi di tempo piuttosto lunghi.

Per questa ragione, gli esperti e i consumatori che l’hanno provato e testato raccomandano di utilizzare Foltina Plus, reputandolo il migliore rimedio naturale presente, al momento, in commercio per la cura dell’alopecia. Foltina Plus, infatti, si distingue prima di tutto, per la sua capacità di intervenire direttamente sul follicolo pilifero, spento e danneggiato, responsabile di assottigliamento o perdita dei capelli. In secondo luogo, la sua azione è naturale, dal momento che Foltina Plus si compone di ingredienti naturali, estratti da ambienti e territori incontaminati, allo scopo di preservarne purezza e proprietà, che lavorano in sinergia, studiati negli ambienti protetti di un laboratorio scientifico, da un team di persone esperte e competenti.

La sua azione è doppia: da un lato rallenta, fino ad arrestare, la caduta dei capelli; dall’altra, ne stimola la ricrescita naturale.

Questo consente di tornare ad avere una chioma rigogliosa e lunga, in maniera naturale ed efficace.

Come detto, Foltina Plus si compone di principi attivi naturali, che sono:

  • Arginina: selezionata per la sua forza vasodilatatrice, in grado di favorire un maggior apporto di sangue anche alla radice dei capelli, favorendo una loro ricrescita naturale;
  • Serenoa: l’elemento che controlla la produzione di DHT, l’ormone che nell’uomo regola i suoi tratti distintivi (tono della voce, peluria e via dicendo), ostacolandone quella eccessiva, così da contrastare e prevenire la caduta dei capelli. La produzione di DHT nelle donne è minore, ma può subire una variazione durante la menopausa, favorendo tra le altre cose anche un assottigliamento dei capelli;
  • Fieno Greco: ricco di fitoestrogeni, sollecita il follicolo pilifero spento e danneggiato per contrastare la caduta dei capelli e stimolare la ricrescita naturale.

Il suo utilizzo regolare:

  • stimola il follicolo pilifero spento e danneggiato per prevenire e contrastare la perdita dei capelli;
  • rende il cuoio capelluto più sano e forte;
  • restituisce il buon umore, la fiducia in se stessi, la voglia di guardarsi nuovamente allo specchio e sentirsi amati e apprezzati.

Per chi volesse approfondire il tema, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

Foltina plus provalo adesso

Prodotto e progettato sotto forma di Spray, Foltina Plus si applica per due volte al giorno, spruzzando una quantità modesta di prodotto sulla zona interessata dal diradamento, massaggiando fino al suo totale assorbimento. Foltina Plus non sporca e non unge, non provoca irritazioni, arrossamenti e reazioni allergiche, dal momento che si compone di ingredienti naturali al 100%.

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. Foltina Plus è un prodotto esclusivo, che non si acquista nei negozi tradizionali o specializzati, siano questi fisici o virtuali, ma esclusivamente online, attraverso il sito internet ufficiale del prodotto. Foltina Plus, attualmente, è in promozione. Per completare l’acquisto, è sufficiente compilare un breve modulo con i propri dati ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. I dati saranno protetti dalla privacy e il prodotto perverrà all’indirizzo pattuito nel giro di qualche giorno lavorativo.

Al momento, è attiva una promozione stagionale che consente l’acquisto di due confezioni al prezzo di una, ossia a 49 €, con spedizione gratuita. Infine, per quanto riguarda il pagamento, è possibile pagare sia tramite carta di credito o Paypal, sia tramite il contrassegno, ossia in contanti direttamente al corriere, al momento della consegna.

Per restare aggiornati sull’argomento, vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo su come prevenire e curare in tempo la perdita dei capelli.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche