×

Omicidio Laura Ziliani, confessa anche la figlia Silvia dopo Mirto Milani

Silvia Zani, prima figlia di Laura Ziliani, confessa l'omicidio della madre. La ragazza è crollata subito dopo Mirto Milani.

Omicidio Laura Ziliani

Prima Mirto Milani poi Silvia Zani. Anche la primogenita di Laura Ziliani, coinvolta nell’omicidio della madre, ha confessato di aver uccido la madre durante un interrogatorio in carcere.

Omicidio Laura Ziliani, Silvia Zani confessa di aver ucciso la madre

Gli inquirenti non avevano mai avuto dubbi sulla colpevolezza di Silvia e Paola Zani e di Mirto Milano nell’omicidio di Laura Zilani. Il primo a cedere alle incalzanti domande degli investigatori è stato proprio Mirto Zilani. Il 28enne è stato da sempre colui che aveva studiato ogni risposta a tavolino per depistare gli inquirenti. Nella sua confessione ha coinvolto anche le due sorelle Zani, figlie di Laura. Silvia, fidanzata di Mirto, è crollata subito dopo il 28enne ed ha confessato il delitto della madre.

Ora sarà interrogata anche la sorella più piccola, Paola, amante di Mirto. Anche lei coinvolta nell’omicidio e in carcere dovrà solo confessare come hanno fatto Mirto e Silvia.

La morte di Laura Ziliani

Laura Zilani è stata ritrovata l’8 agosto 2021, a tre mesi dal suo decesso. I motivi per cui è stata uccisa dalle figlie e dal fidanzato di Silvia sono economici. La modalità con cui è stata uccisa è il soffocamento.

Prima di commettere l’omicidio vero e proprio, però, i due assassini e la presunta terza in attesa di una confessione, hanno sedato Laura Ziliani con delle benzodiazepine.

Contents.media
Ultima ora