> > Maxi operazione della Polizia: trovati 600 veicoli rubati

Maxi operazione della Polizia: trovati 600 veicoli rubati

Operazione della Polizia

Nel corso dell'operazione, sono state arrestate 101 persone, mentre altre 352 sono state denunciate.

Importante operazione della polizia, che ha portato all’arresto di centouno persone e altre trecentocinquantadue denunciate.

Sempre nel corso della stessa operazione, sono stati ritrovati anche più di seicento veicoli (618, per la precisione), che erano stati precedentemente rubati. Il valore delle auto che erano state rapinate ammontava a più di cinque milioni e mezzo di euro. Al blitz hanno partecipato tutte le Questure d’Italia, anche grazie al supporto delle polizie locali. in tutto sono state controllate 983.427 veicoli e 65.396 persone.

Importante operazione della polizia

Centouno persone sono state arrestate da parte della polizia, nel corso di una importante operazione che ha preso il nome di “Safety Car 2“. Ma non solo. Altre 352 persone sono state denunciate. Questa operazione ha visto l’impegno di oltre ventimila agenti, a cui hanno partecipato praticamente tutte le Questure d’Italia grazie al supporto delle polizie locali. Nel corso di questo blitz sono stati controllati in tutto 983.427 veicoli e 65.396 persone e ha portato al ritrovato di 618 auto che erano state rubate in precedenza.

Veicoli che poi sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Tutti i veicoli sono stati controllati in particolare grazie all’utilizzo contemporaneo su tutto il territorio nazionale delle più moderne tecnologie del Sistema Mercurio. Il valore delle auto che sono state ritrovate e restituite ammonta a più di cinque milioni e mezzo di euro. Anche se comunque è stato importante il danno sociale che è stato procurato dai furti di questi veicoli. Furti che tra l’altro condizionano anche il costo relativo alle polizze assicurative.

Dei 983.427 veicoli, 802.801 sono stati controllati con sistema automatizzato e i restanti 180.626 con sistema manuale. Tra i seicentodiciotto veicoli recuperati, ventisette erano autocarri.

Il blitz

Questa importante operazione stata in particolar modo coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine, alla quale, come detto in precedenza, hanno partecipato tutte le Questure con il supporto di equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine, con il concorso di personale della Polizia Stradale e della Polizia di Frontiera.

Il blitz ha visto inoltre l’impiego di 9.416 equipaggi, con il concorso, per la prima volta, anche della Polizia Locale.

Insomma, un’altra operazione di tutto rispetto portata a termine da parte della Polizia, che ha permesso di mettere in scacco un sistema relativo ai furti di auto e motocicli. Tra i diversi episodi, da segnalare quello che succedeva a Napoli, dove in alcune autorimesse sono state ritrovate delle auto praticamente nuove e che erano state rubate in precedenza. Ma non solo. nello stesso luogo sono state anche due pistole con matricola abrasa, due bombe a mano, pettorine e placche false con la scritta “Polizia” (che probabilmente venivano usate per portare a termine le rapine).

A Pescara e a Castelvolturno (in provincia di caserta), sono stati fermati due pregiudicati che in quel momento si trovavano in auto e che sono stati individuati da parte della Polizia. A Modena, invece, un uomo è stato denunciato a causa della contraffazione di alcune parti di auto modello Ferrari.