> > Pensioni, il ministro Giorgetti firma il decreto: pensioni adeguate al +7,3%

Pensioni, il ministro Giorgetti firma il decreto: pensioni adeguate al +7,3%

Ministro Giorgetti decreto pensioni

Il ministro dell'Economia Giorgetti ha firmato un decreto con il quale vengono adeguate al +7,3% le pensioni dal 1 gennaio 2023.

Ci sono importanti novità per chi è pensionato.

Il ministro dell’Economia Giorgetti ha firmato un decreto attraverso il quale si dispone un adeguamento delle pensioni al +7,3% da gennaio 2023. Stando a quanto si legge dalla nota pubblicata sul portale del ministero dell’Economia e delle Finanze “L’aumento, come previsto dalla normativa vigente, è stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si è verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat il 3 novembre 2022”.

Giorgia Meloni: “Sulle pensioni serve un ragionamento complessivo”

Nelle scorse ore il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha incontrato i sindacati e proprio le pensioni sono state uno dei temi principali messi sul tavolo. A tale proposito ha affermato: “Sulle pensioni serve un ragionamento complessivo. Oggi le pensioni sono inadeguate e domani rischiano di essere inesistenti. Non se riusciremo ad agire sulle pensioni già nella legge di bilancio”.

Marina Calderone: ipotesi quota 41

Nel frattempo, nei giorni scorsi, il ministro del Lavoro Marina Calderone, al termine dell’incontro con le parti sociali, ha spiegato che potrebbe essere valutato il raggiungimento della quota 42 per poter andare in pensione: “Non dico che verrà prorogata quota 102. In questo momento siamo nella fase in cui stiamo studiando gli strumenti e credo che il numero 41 possa essere un punto di riferimento. Però è ancora presto per poter dire in che modo e con quali condizionalità”.