×

Perché la variante Omicron 5 resiste al caldo? Lo spiegano gli esperti

Nonostante ci troviamo in piena estate, i casi di Covid stanno aumentando in modo significativo, ma come fa a resistere al caldo?

Omicron 5 caldo

Queste ultime settimane sono state interessate da un’ondata di casi di Covid particolarmente significativa. Eppure la questione sulla quale ci si stanno ponendo i maggiori interrogativi è come faccia la variante Omicron 5 a resistere e a continuare a diffondersi nonostante il caldo torrido.

Stando a quanto emerge da un approfondimento di Repubblica, è necessario soffermarsi sulla grande capacità di contagio che ha questa particolare variante, un aspetto questo sul quale molti esperti si sono soffermati.

Omicron 5, come fa la variante a resistere con il caldo

L’epidemiologo Fabrizio Pregliasco ha osservato a tale proposito che “contro questa caratteristica non può fare molto l’estate, cioè il periodo caldo nel quale si vive di più all’aperto”.

Franco Locatelli ha fatto invece un’analisi puntuale su come si sta evolvendo la trasmissibilità di Omicron 5: “Oggi abbiamo percentuali di reinfezioni all’8,4%, ricordo che nel periodo in cui circolava Delta eravamo al 2%”.

Andreoni: “Stabilire quanto durerà non è facile”

Il direttore scientifico Massimo Andreoni ha affermato che è difficile spiegare quanto durerà questa ondata “ma certo non è un’ondata che sarà fermata dal caldo e in estate continueremo ad avere tanti casi”.

Infine il primario di virologia dell’ospedale di Pisa Mauro Pistillo ha osservato:Sembra che l’infezione duri un po’ meno. Ci sono persone che diventano negative dopo 7 giorni. Con altre varianti, ma anche con Omicron 1 e 2 potevano volerci anche due settimane. Ovviamente bisogna tenere sempre presente che possono esserci le eccezioni. Il coronavirus è cambiato e si avvicina a quelli che già conoscevamo prima che arrivasse da Wuhan il Sars-Cov2″.

Contents.media
Ultima ora