×

Pietro Grasso Presidente del Senato, il M5Stelle si spacca

default featured image 3 1200x900 768x576
resizer1

Arrivato al ballottaggio con Renato Schifani, l’ex procuratore antimafia Pietro Grasso ottiene la Presidenza con 137 voti. Intanto nel Movimento Cinque Stelle arrivano le prime spaccature: qualcuno, nonostante le intese, ha votato per Grasso. Il leader dei grillini Beppe Grillo accusa: “Chi ha votato secondo coscienza ha mentito ai propri elettori, ne tragga le conseguenze”, e invita coloro che hanno espresso la preferenza per Grasso a dimettersi.

L’ex procuratore antimafia dichiara: “Continuerò da qui la lotta alla mafia”.

Da molti considerato l’erede di Falcone, Pietro Grasso è riuscito a convincere anche molti esponenti del Movimento Cinque Stelle, mentre i montiani hanno votato scheda bianca. Il Pd è il protagonista della rimonta, Bersani è soddisfatto, ma paventa l’ipotesi di nuove elezioni, a Giugno prossimo o ad Ottobre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora