×

Casaleggio al summit Samsung, proteste sui social

Condividi su Facebook

Davide Casaleggio al Samsung Business Summit 2018 di Milano. Polemiche su Twitter, e c'è chi propone il boicottaggio dei prodotti dell'azienda.

Davide Casaleggio

Nel giorno in cui in Corea del Sud la Samsung si è dovuta scusare pubblicamente con i dipendenti malati di cancro (320 operai colpiti, di cui 118 sono già morti), in Italia sembra essere partito il boicottaggio sui prodotti dell’azienda.

A scatenare l’indignazione dei consumatori l’annuncio che al Samsung Business Summit 2018 interverrà anche Davide Casaleggio, figlio del fondatore del MoVimento 5 Stelle che ora tiene le redini dell’azienda di famiglia e, stando ai detrattori dei pentastellati, anche del partito che governa l’Italia.

Boicottaggio contro Samsung

“Va in scena il Samsung Business Summit 2018 #SamsungWOW. Davide Casaleggio ci porterà nel mondo dell’Intelligenza Artificiale per spiegarci benefici e applicazioni in ogni ambito” annuncia su Twitter la multinazionale sudcoreana.

“L’obiettivo dell’impiego dell’Intelligenza artificiale non è il mero miglioramento dell’efficienza produttiva, bensì un’apertura verso nuove strade di generazione di valore” si legge nella scheda di presentazione del figlio del fondatore della Casaleggio Associati e del MoVimento 5 Stelle. Ma l’invito al Summit milanese è stato visto da molti solo come un modo per ingraziarsi il governo.

Lo scrittore Claudio Giunta risponde quindi al tweet annunciando: “Grazie. Non comprerò mai più un prodotto Samsung in vita mia, e inviterò tutti i miei conoscenti ad imitarmi”.

In breve tempo, diversi esponenti del mondo della cultura e dell’economia italiana hanno approvato pubblicamente il boicottaggio. “Ero incerto se comprare un prodotto Samsung, ora è certo che né io né la mia famiglia né la mia organizzazione lo farà mai. Bella mossa, la prossima volta invitate Toninelli come rappresentante dell’intelligenza…oh wait” annuncia per esempio l’economista Alessandro De Nicola.

Il sociologo Domenico Lipari osserva invece: “Ma vi rendete conto che state facendo pubblicità ad un soggetto politico contro il quale è schierata una parte (nemmeno piccola e nemmeno ininfluente) dei vostri attuali e potenziali clienti?”.

I più invece ironizzano sulla partecipazione di Davide Casaleggio e soprattutto mettono in dubbio la sue competenze in merito al settore dell’intelligenza artificiale, visto che il sistema Rousseau, la piattaforma online del M5S, è stata hackerata più di una volta.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.