Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Europee: frenano i pro Europa e in Italia dominano gli euroscettici
Politica

Europee: frenano i pro Europa e in Italia dominano gli euroscettici

Europee, Di Maio presenta gli alleati di M5S e scarica i gilet gialli
Luigi Di Maio e i 4 alleati di M5S per le elezioni europee

I partiti europeisti sono in calo a favore dei populisti. La Lega è il primo partito in Italia. M5s guadagna qualche posizione sul Pd.

Le ultime proiezioni di Eurocamera evidenziano una perdita di posizioni dei partiti europeisti. In Italia la Lega perde punti, ma rimane prima. Il Movimento 5 stelle, infine, prevale sul Partito Democratico. Manca meno di un mese alle prossime elezioni europee fissate per il 26 maggio 2019. Il Parlamento ha pubblicato delle proiezioni per disegnare la possibile composizione dell’assemblea. Da quanto emerge dai sondaggi, in Italia la Lega ha registrato il calo maggiore pur restando il primo partito in corsa alle europee. Le proiezioni riferiscono che il partito di Salvini si attesterebbe intorno al 31,4%, portando a casa 26 seggi nel parlamento europeo. Con questi risultati sarebbe il secondo partito in Europa, subito dopo i tedeschi della Cdu. Il M5s sale e recupera qualche punto rispetto al Partito Democratico: secondo i sondaggi si attesterebbe a 21,5%, garantendosi 18 seggi. Il Pd, invece, rimane al netto del 20%, con 16 parlamentari.

Forza Italia, infine, sale leggermente: potrebbe riuscire a guadagnare 9 seggi nel parlamento europeo. In generale, comunque, i partiti pro europa calano nei consensi a favore dei Verdi e dei partiti euroscettici. Enf, infine, è in crescita. Dal panorama europeo rimangono esclusi +Europa, Italia in Comune e Articolo 1-Mdp.

Sondaggi Europee

Lo scenario del Parlamento europeo

Il confronto delle proiezioni con i gruppi presenti attualmente nel Parlamento europeo, considerando anche i seggi del Regno Unito, evidenziano appunto un calo dei partiti europeisti. In particolare, i Popolari sono in discesa al 24% e perdono voti soprattutto in Germania, Francia, Italia e Spagna. Inoltre, i socialisti e i democratici aumentano i seggi in Spagna ma scendono negli altri paesi europei e rimangono al 19,8%. Anche la sinistra del Gue è in discesa soprattutto in Italia e in Spagna. Sono invece in salita i Verdi, al 7,6%. Ma il gruppo che cresce in misura maggiore resta il partito populista, ovvero l’Enf, con Marie Le Pen e la Lega di Matteo Salvini.

Elezioni europee

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche