×

Salvini, sì al grembiule a scuola: “Diranno che lo faceva il Duce”

Condividi su Facebook

"So che diranno che voglio tornare al Ventennio. Siamo in democrazia, ma bisogna insegnare rispetto delle regole, ordine e disciplina".

Salvini grembiule a scuola
Salvini grembiule a scuola

Dopo il sì all’educazione civica e l’eliminazione delle note e delle sanzioni alle elementari, continua il progetto di rinnovamento della scuola da parte del governo gialloverde. Matteo Salvini, durante un breve comizio a San Giuliano Terme, in provincia di Pisa, ha dichiarato: “Abbiamo appena reintrodotto l’educazione civica a scuola e vorrei che tornasse anche il grembiule“.

Una misura “per evitare che vi sia il bambino con la felpa da 700 euro e il figlio dell’operaio che ce l’ha di terza mano perché non può permettersela. Sento già chi griderà allo scandalo ed evocherà il Duce. Ma un Paese migliore si costruisce anche con ordine e disciplina”.

“Insegnare ordine e disciplina”

“L’ho già proposto al ministro dell’Istruzione”, ha continuato Salvini, per tornare a “come quando ero bimbo io, alle elementari e alle medie.

Nel nome del rispetto e della parità di tutti i bimbi e le bimbe in classe. Già so che diranno che voglio tornare al Ventennio. Vedo già i quattro nipotini sfigati dei partigiani che se potessero si ribalterebbero nelle tombe. Siamo in democrazia e resteremo in democrazia, ma il rispetto delle regole, l’ordine e la disciplina va insegnato fin da piccoli. L’obiettivo della scuola è quello di educare i bambini, in modo da non avere “una generazione che arriva a vent’anni e fa casino“.

A supporto della sua teoria, il vicepremier leghista ha riportato un recente episodio di cronaca: “Ieri l’ennesima aggressione di un genitore imbecille a un insegnante che fa il suo lavoro. Entro maggio presenteremo una legge per mettere telecamere in tutte le scuole. Stiamo ragionando se metterne anche nelle scuole superiori, per difendere gli insegnanti da qualche imbecille maleducato”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.