×

Suicidio assistito, Conte: “Dubito esista il diritto alla morte”

Il premier lancia Mattarella-bis: "Non spetta a me una decisione su chi andrà al Quirinale, ma vorrei una personalità come Mattarella"

suicidio assistito
suicidio assistito

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato in visita a Ceglie Messapica. Intervistato dal Direttore di Affari Italiani, lancia Mattarella-bis ed esprime il suo giudizio sul tanto dibattuto tema del suicidio assistito.

Suicidio assistito, il commento del premier

“È giusto che ci sia un confronto serio in Parlamento sul fine vita“. Quindi ha tenuto a precisare: “Mentre non ho dubbi che esista un diritto alla vita, perno di tutti i diritti della persona, dico che è da dubitare ci sia un diritto alla morte“. Si è detto “giurista e cattolico” e in queste vesti ha affrontato il delicatissimo tema del fine vita. Infatti, ha continuato nell’intervista affermando: “Se si stabilisse un diritto alla morte quantomeno ai medici dovrebbe essere garantito il diritto all’obiezione”. Poi si è auto-collocato tra le fila dei “cattolici democratici”.

Sul Mattarella-bis, invece, ha detto: “Non spetta a me una decisione su chi andrà al Quirinale, non sono neanche parlamentare”.

Tuttavia, non tiene nascoste le sue preferenze. Infatti, ha precisato: “Vorrei una personalità come Mattarella”, dotata di “equilibrio, esperienza politica, saggia e anche alla mano”. Quindi ha lasciato intendere: “Se Mattarella fosse disponibile a un secondo mandato…”.

Il premier ha detto la sua anche sul tema dell’economia, delineando il bozzetto della manovra. Poi ha rivelato di avere “sogni nel cassetto”, che sono tre: “Abbassare le tasse a tutti, contrastare definitivamente l’evasione, realizzare un’Italia verde”. Quindi, ha voluto ribadire la contentezza e la soddisfazione per l’intensa con il Pd. Giuseppe Conte ha anche ribadito di di non temere Renzi e neppure Di Battista. “Se non mi fidassi del Pd non avrei cominciato a governare”, ha infatti dichiarato.

L’esecutivo giallo-rosso, a sua detta, ha apportato una svolta al nostro Paese: “Il vento è cambiato” rispetto al governo con la Lega, ha aggiunto.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche