×

Roberto Gualtieri: chi è il vincitore delle elezioni suppletive Roma 2020

Condividi su Facebook

Eurodeputato dal 2009 e ministro dell'Economia del governo Conte bis: chi è Roberto Gualtieri, nuovo deputato alla Camera al posto di Gentiloni.

Roberto Gualtieri chi è

A spoglio delle schede ormai ultimato, le elezioni suppletive tenutesi a Roma il 1 marzo 2020 hanno dato come vincitore il candidato del centrosinistra. Nato a Roma nel 1966, eurodeputato dal 2009, professore di Storia Contemporanea alla Sapienza di Roma e ministro dell’Economia: ecco chi è Roberto Gualtieri.

Chi è Roberto Gualtieri

Gualtieri è docente universitario di Storia Contemporanea all’Università Sapienza e ha scritto numerosi libri e articoli sul tema della storia italiana e internazionale dell’intero XX secolo. Si focalizza principalmente sui processi di integrazione europea. Attualmente è vicedirettore della Fondazione Istituto Gramsci e presidente della Commissione per i problemi economici e monetari dell’Europarlamento.

Il suo primo mandato al Parlamento Europeo risale al 2009 con la nomina di titolare della Commissioni per gli Affari Costituzionali e della Sottocommissione per la Sicurezza e la Difesa.

Il secondo mandato avviene il 7 luglio 2014, data in cui è stato eletto Presidente della Commissione per i problemi economici e monetari. L’ultima riconferma, le elezioni europee di Maggio 2019. Infine Il 10 luglio 2019 viene rieletto alla guida della commissione per i Problemi Economici e Monetari del parlamento Europeo.

Gualtieri è estremamente stimato e apprezzato a Bruxelles per la sua conoscenza delle regole e delle procedure Ue sia nella finanza pubblica che sugli istituti di credito. Prima che fosse annunciata la sua nomina al dicastero economico Christine Lagarde, presidente della Bce al Parlamento Europeo aveva espresso buone parole su di lui. Questo ciò che aveva detto: “Vorrei rendere omaggio al Parlamento europeo e al presidente Gualtieri per il lavoro svolto su mercato dei capitali. Anche se il lavoro non è finito.

Bisogna dotare l’euro di tutti gli strumenti necessari affinché sia un mezzo di pagamento efficace. Se andasse al Tesoro? Un bene per l’Italia e per l’Ue”.

Oltre a ricoprire il ruolo di ministro per l’Economia dell’esecutivo Conte bis, dal 2 marzo 2020 è anche deputato alla Camera in sostituzione di Paolo Gentiloni.

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marco Bruto

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.

Leggi anche