×

Coronavirus, Gallera: “Contagio cresce, mantenere stile di vita prudente”

Condividi su Facebook

Giulio Gallera, assessore lombardo al Welfare, avverte la popolazione sull'emergenza coronavirus: "Il contagio cresce, tutti attenti".

coronvirus gallera contagio
coronvirus gallera contagio

L’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera avverte la popolazione sull’emergenza coronavirus: “Il contagio cresce“, occorre “mantenere uno stile di vita prudente”. Nonostante i focolai italiani, attualmente, rimangano soltanto il lodigiano e il padovano, si sta valutando se inserire anche la bergamasca nelle “zone rosse”.

L’elevato numero di casi e decessi registrati nel territorio, infatti, pare simile ai numeri del lodigiano.

Coronavirus, Gallera sul contagio

Ospite a Buongiorno Regione su Rai 3, Giulio Gallera ha avvertito la popolazione che il “contagio (da coronavirus ndr.) è in continua crescita”.

I numeri aumentano nonostante “il grande sforzo per evitare la diffusione del contagio. E dunque – ha proseguito l’assessore al Welfare -, a parte il procedimento è importante che rispettino uno stile di vita prudente (con poche uscite, distanza di sicurezza) non solo per gli over 65 ma per un periodo per tutti”.

Sulla possibile estensione della zona rossa alla provincia di Bergamo, invece, l’assessore si è espresso in questi termini: “Gli esperti dell’istituto Superiore di Sanità hanno fatto una richiesta in base ai dati epidemiologici.

Noi abbiamo dato il nostro assenso ma ora il governo deve fare le sue valutazioni“.

Il sindaco di Milano Beppe Sala, invece, ha sottolineato che serviranno alcuni mesi per tornare alla normalità. “Mi hanno spiegato – ha detto il primo cittadino – che il ritorno alla normalità per il loro business è cosa di questi giorni, ossia dopo un paio di mesi. Potrebbe essere così anche per noi. Questo ci fa capire quanto sia necessario adesso cambiare il nostro modo di vivere per contenere il contagio.

Sono d’accordo con le decisioni del governo: in questo momento bisogna essere rigidi”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Felicetta Rocco
5 Marzo 2020 13:28

Glielo dite anche ai Tour Operator che non prevedono rimborsi per chi come me, in zona gialla e ultra 65enne, non desidera partire????


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.