×

Assembramenti e folla per la manifestazione del Centrodestra

Condividi su Facebook

Nella giornata della Festa della Repubblica il Centrodestra sfila in piazza, unito, per manifestare contro il Governo Conte.

manifestazione-centrodestra-2-giugno selfie

Centrodestra unito per la manifestazione del 2 giugno in piazza a Roma, nel giorno della Festa della Repubblica. Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani daranno voce all’opposizione direttamente da piazza del Popolo. L’obiettivo è quello di rendere giustizia per i tanti italiani che: “Vogliono essere ascoltati”.

Un maxi-Tricolore, lungo mezzo chilometro, sarà srotolato fino a Largo dei Lombardi da 300 militanti dei tre partiti a poca distanza dall’Altare della Patria dove invece si svolge la manifestazione ufficiale con il Presidente Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte.

Salvini: “Proposte al Governo”

Matteo Salvini a piazza del Popolo ha detto di capire: “La voglia e la rabbia, ma dobbiamo costruire un percorso che porti l’Italia lontano senza dover aspettare aiuti esterni che tanto non arrivano.

Ora dobbiamo trasformare queste proposte in emendamenti da suggerire al governo”.


“Siamo qui – spiega il segretario del Carroccio – a nome degli italiani dimenticati in questi mesi e discriminati, c’è un pregiudizio nei confronti del privato, lavoratori autonomi e liberi professionisti, invece non ci possono essere lavoratori italiani dimenticati”.

manifestazione-centrodestra-unito

Manifestazione centrodestra: assembramenti in piazza

Assembramenti e folla in piazza a Roma dove è in corso di svolgimento la manifestazione del Centrodestra unito. Nessun distanziamento sociale e mascherine spesso e volentieri abbassate.

La leader di Fratelli d’Italia non ci sta e denuncia: “Stiamo facendo del nostro meglio per metterla in sicurezza ma vi segnalo che anche quando hanno fatto la manifestazione del 25 aprile non era in sicurezza”.


Per la Meloni: “C’è sempre una buona scusa per non manifestare mai. Noi non dobbiamo manifestare. Ma il centrodestra esiste e farà le sue manifestazioni”.

Cori contro il Premier Conte

La manifestazione del Centrodestra unito in piazza a Roma si focalizza contro il Premier Conte. Insulti e ” vaffa” agli indirizzi del Primo Ministro italiano. “Conte dimettiti, vattente!” è uno dei tanti cori che il corteo del Centrodestra sta intonando in questi minuti a piazza del Popolo. Tra poco parleranno Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Salvini a piazza del Popolo

Matteo Salvini è arrivato questa mattina, 2 giugno, a piazza del Popolo per prendere parola in occasione della Manifestazione del Centrodestra unito a Roma. Sorridente, con mascherina, si è concesso qualche selfie con i suoi seguaci. Per lui questa è una giornata importante: “Vorrei che l’Italia corresse anche politicamente. Come cittadini siamo i migliori al mondo, lo abbiamo dimostrato, ma le istituzioni devono essere altrettanto”.

salvini-manifestazione-2-giugno-centrodestra

Manifestazione 2 giugno: Centrodestra in piazza

Una manifestazione sicura, promettono dal Centrodestra. L’obiettivo è celebrare l’Italia: “Che non si arrende”. Rispettando distanziamento sociale e obbligo di mascherina così da non dare alibi al Governo Conte: “Non vogliamo giustificare i suoi fallimenti” fanno sapere Salvini, Meloni e Tajani.

Per Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, dovrà essere una manifestazione pacifica: “La manifestazione è stata proposta dai nostri alleati. Noi abbiamo aderito per salvaguardare la compattezza della coalizione, ma deve essere una manifestazione civile, composta, solo simbolica. Non faremo certo come quegli imprudenti (per usare un eufemismo) che nei giorni scorsi sono scesi in piazza in alcune città italiane con i gilet arancioni, senza rispettare le norme sugli assembramenti, senza usare le mascherine, negando addirittura che il virus sia un pericolo”.

manifestazione-2-giugno-centrodestra-roma

Il programma della manifestazione

Cosa prevede il programma della manifestazione del centrodestra del 2 giugno? Oltre gli interventi dei leader politici, ci saranno anche flash mob silenziosi, “dal grande impatto simbolico e scenico”, nel centro della Capitale, tra via del Corso e Piazza del Popolo, e in altre città 70 di tutto il Paese, tra capoluoghi di regione o di provincia. Si tratta, comunque, di una manifestazione in forma ridotta rispetto a quanto inizialmente preventivato. L’appuntamento, per un’altra protesta di piazza, al momento è fissato per il 4 luglio al Circo Massimo.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Contents.media