×

Lega, Salvini: “I 49 milioni sono stati spesi, i soldi non ci sono”

Condividi su Facebook

Salvini: "I 49 milioni della Lega? Non so dove siano, gli abbiamo spesi".

lega salvini 49 milioni

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, è stato ospite nell’ultima puntata di Di Martedì su La7, in una puntata dedicata alla vicenda dei fondi del Carroccio, quanto mai sotto l’occhio del ciclone visto l’inchiesta milanese relativa alla vicenda Lombardia Film Commission e la compravendita di un immobile a Cormano che ha portato all’arresto di tre commercialisti vicini al partito.

Nel corso dell’intervento, il leader del centrodestra ha parlato anche dei famosi 49 milioni di euro incassati illecitamente dal Carroccio tra il 2008 e il 2010 e per i quali il tribunale ha imposto la restituzione che però avverrà in comodissime rate.

Salvini sui 49 milioni sottratti dalla Lega

Alla domanda di Floris su dove siano finiti quei soldi, Salvini ha così risposto: “I 49 milioni li abbiamo spesi.

Sono stati spesi in anni e anni di iniziative elettorali. Manifesti, affitti di sede, corrente elettrica, pagamento dei dipendenti. Quindi – aggiunge con tanto di risata Salvini – cercano soldi che semplicemente non ci sono. Perchè sono stati spesi”.

Floris fa poi notare al segretario della Lega che quei soldi siano finiti anche nell’acquisto di diamanti e che vengono richiesti indietro “perchè la Lega di Bossi e di Belsito li aveva in qualche modo sottratti alla loro finalità istituzionale”.

Secco il commento di Salvini che, minimizzando, afferma: “Noi li stiamo restituendo. Non ci sono. Non ci sono soldi. Se li trovate, ditemi dove sono che interessa anche a me. Però purtroppo non ci sono”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.