×

Vaccino Covid, Faraone di Italia Viva: “Deve essere obbligatorio per tutti”

Il capogruppo id Iv al Senato: "Libertà individuale si ferma quando diventa un limite e un pericolo per la libertà collettiva".

davide farone di italia viva sul vaccino anti covid

Italia Viva vuole che il vaccino anti-Covid sia obbligatorio e gratuito per tutti. Davide Faraone, presidente dei senatori di Iv, in un’intervista a Fanpage.it, ha spiegato le sue ragioni. Faraone punta anche a un piano ben organizzato per la sua distribuzione, anche “con il sostegno dell’esercito”.

L’ordine del suo partito è semplice: “La libertà individuale si ferma quando diventa un limite e un pericolo per la libertà collettiva”.

Vaccino Covid, Italia Viva: “Obbligatorio”

“Il vaccino è la nostra più grande opportunità per uscire dalla pandemia e tornare alla normalità, per salvare l’economia e il lavoro, perché i nostri figli tornino a scuola, con tutto quello che essa rappresenta, dalle competenze didattiche agli aspetti relazionali e sociali – ha continuato il senatore, dimostrando una vicinanza di posizioni con le recenti dichiarazioni di Sileri -.

Il vaccino deve essere gratuito e a mio avviso obbligatorio, non solo: bisogna distribuirlo con un piano ben organizzato e con il sostegno dell’esercito”.

E ancora: “Così come è accaduto per altri virus o malattie che sono state debellate dai vaccini di massa, penso al vaiolo o alla poliomelite, anche il Covid può essere sconfitto. Bisogna stare in guardia perché il virus ha ucciso finora più di 50mila persone e distrutto tante famiglie, polarizzando le terapie intensive.

Obbligo vaccinale significa immunità di gregge e quindi libertà per per chi il vaccino non può farlo, penso ai malati oncologici, ai più fragili, agli immunodepressi, a chi soffre di disagi fisici o psichici: non possiamo prestare il fianco ai noi vax o a chi insegue le ambulanze. So che esiste un problema di diffidenza che va combattuto con una corretta informazione. Faccio appello al senso di responsabilità dei media, prima di tutto”.

Contents.media
Ultima ora