×

Meloni: “Serve un governo eletto che la pensi nello stesso modo”

Condividi su Facebook

"Serve un governo eletto e coeso", queste le parole di Giorgia Meloni riguardo la crisi nella maggioranza.

Meloni Serve governo eletto

La leader di di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è intervenuta ad Rtl 102.5 per commentare quanto stia avvenendo all’interno della maggioranza di governo, una crisi continua in cui sembra sempre che l’esecutivo possa cadere da un momento all’altro.

“Nel Governo – dice la Meloni – non sono d’accordo su niente, solo di poltrone possono parlare e quindi servirebbe un Governo eletto di gente che la pensa nello stesso modo. Una posizione netta, come sempre lo sono quelle della numero due dell’opposizione che parla anche del drastico calo del consenso del presidente del Consiglio: La popolarità di Conte non cresce sicuramente nella maggioranza che è molto divisa. Io ritengo surreale che l’Italia è nella situazione nella quale si trova: noi abbiamo tutto il giorno questi qui che parlano di rimpasti di Governo, nessuno ha capito quali siano le ragioni per le quali stanno litigando e quindi vuol dire che sono le poltrone, come sempre”.

Meloni: “Serve governo eletto”

Il commento della Meloni ha riguardato anche l’ultima manovra messa in atto dal governo e nettamente non condivisa da Fratelli d’Italia che ritiene gli aiuti a pioggia dei soldi spesi male in quanto privi di una visione e dunque incapaci di impattare sull’economia nazionale in maniera consistente.

“Noi – dice la Meloni – facciamo ostruzionismo perché in particolare avevamo deciso di cancellare una cosa vergognosa che c’è in questa legge di bilancio che è l’abolizione della tasse sul money transfer, cioè quell’imposta per il trasferimento dei soldi contanti all’estero: io considero vergognoso che nello stesso tempo in cui noi impediamo agli italiani di usare il contante, quello stesso contante se viene trasferito all’estero dalla mafia nigeriana allora va bene.

Questa cosa – continua – è intollerabile ed è ancora più intollerabile che il Governo dica di abolire la tassa perché non riescono a recuperare i soldi è come dire agli italiani di non pagare le tasse tanto dopo un po’ le aboliscono e francamente mi sembra un messaggio idiota”. “La maggioranza – aggiunge la leader di Fratelli d’Italia – non ci ha voluto ascoltare nemmeno su questo, allora useremo il tempo che abbiamo per dire cosa pensiamo di questa maggioranza e della sua manovra”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media