×

Crisi Governo, cos’è il lodo Orlando e perché Italia Viva è contraria

Cosa è il Lodo Orlando e perché fondi di Italia Viva fanno sapere di non aver raggiunto alcun accordo in relazione alla mediazione del vicesegretario PD

Lodo Orlando

Cosa è il Lodo Orlando di cui si parla in queste ultime ore di frenetetiche trattative per la risoluzione della crisi di governo? E perchè Italia Viva è contraria? Intanto questa sera il presidente della Camera Roberto Fico salirà al Quirinale per riferire al Capo dello Stato.

brightcove_iol id=”6227467248001″

Cosa è il Lodo Orlando

Innanzitutto chiariamo che il termine “lodo” è stato preso in prestito al linguaggio giuridico dalla politica a partire dal “Lodo Maccanico ” del 2003. Una definizione generale sarebbe quindi imprecisa dato che il termine, privato del suo contesto giuridico. si svuota del suo originario significato.

Più facile dunque entrare nello specifico della questione. Al tavolo sul programma di governo in corso oggi a Montecitorio, il vicesegretario del PD Andrea Orlando ha proposto “un lodo” ossia che la maggioranza si impegni a portare avanti il ddl sulla riforma del processo penale – che accorcia i tempi dei processi- con l’impegno che in caso di mancata approvazione entro sei mesi allora si metterebbe mano alla prescrizione.

Una posizione che ha incontrato una certa apertura da parte dei Cinque Stelle ma non da Italia Viva. Fonti del partito guidato da Matteo Renzi fanno infatti sapere non solo di non condividerlo ma aggiungendo anche che ” Non c’è alcun accordo sulla prescrizione e sul processo penale”.

Il tweet di Andrea Orlando

Lo ha scritto sui twitter lo stesso Andrea Orlando:

“Renzi dice che su giustizia ‘siamo allo zero assoluto’.

Probabilmente sono stato invitato a un’altra riunione.. Apertura su riforma penitenziaria, modifica prescrizione, intercettazioni… Non sprechiamo questa possibilità!”

Perchè Italia Viva è contraria

Perchè Italia Viva al momento sembra non manifestare alcun entusiasmo per la proposta di Andrea Orlando? Quella del vicesegretario del PD in qualche modo cercava di abbattere almeno il “Tabù” dal fronte 5Stelle della immodificabilità della riforma Bonafede della giustizia. Non abbastanza evidentemente per Italia Viva. Si tratta infatti di una riforma sulla quale i renziani si sono sempre manifestati molto critici: ” Noi siamo dalla parte del garantismo, non del giustizialismo” aveva scritto fin dall’inizio sulla sua enews Matteo Renzi.

Si tratta di uno dei principali nodi da sciogliere e la reazione al cosiddetto “Lodo Orlando” ne è una conferma.

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora