×

Ponte Messina: Giovannini, 'struttura a più campate costi inferiori e minore impatto visivo'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 4 ago. – (Adnkronos) – Il gruppo di lavoro incaricato di valutare il sistema attraversamento stabile dello Stretto di Messina "ritiene che sia utile sviluppare la prima fase del progetto di fattibilità, limitando il confronto ai due sistemi di attraversamento con ponte a campata unica e ponte a più campate.

La prima fase del progetto di fattibilità dovrà essere sottoposta ad un successivo dibattito pubblico".Lo afferma il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, in audizione in commissioni Trasporti e Ambiente della Camera, evidenziando come "il sistema con ponte a più campate consentirebbe di localizzare il collegamento in posizione più prossima ai centri abitati di Messina e Reggio Calabria, con conseguente minore estensione dei raccordi multimodali, un minore impatto visivo, una minore sensibilità agli effetti del vento, costi presumibilmente inferiori e maggiore distanza dalle aree naturalistiche pregiate".

Scartati invece il tunnel in alveo per "le considerazioni sul rischio sismico" e "il sistema con tunnel subalveo perchè occorrerebbero delle gallerie di raccordo molto lunghe" che arriverebbero ad oltre 45 km senza interruzioni per quella ferroviaria (sarebbe la terza più lunga del mondo) e di circa 21 km per quella stradale (sarebbe la seconda più lunga del mondo), soluzione che costringerebbe "gli utenti a passare lungo tempo in galleria".

Contents.media
Ultima ora