×

Previsioni meteo domenica 8 ottobre 2017

Domenica all'insegna del miglioramento. Finalmente il tempo migliora grazie all'alta pressione dell'Europa occidentale. Rialzo delle temperature

default featured image 3 1200x900 768x576

Previsioni domenica

Questa giornata ci riporta l’inizio di un generale miglioramento del tempo. Questo miglioramento lo troveremo anche all’inizio della prossima settimana. Avremo anche un rialzo delle temperature e questo grazie a una nuova espansione verso il Mediterraneo centrale dell’alta pressione dall’Europa occidentale.

Nuvolosità si ma rischio di forti temporali no. Vediamo ora cosa ci aspetta nelle varie aree geografiche italiane.

Il Nord

La giornata inizierà con molte nuvole presenti lungo i rilievi di confine alpini. Ci sarà la presenza di locali e deboli nevicate però al di sopra dei 2200 metri. La Liguria centro orientale sarà interessata da addensamenti compatti. Presente anche qualche isolato e debole rovescio o temporale. Tutto il resto del settentrione sarà velato.

Il Centro

La prima parte della mattinata aprirà con addensamenti compatti sulla regione Toscana centro settentrionale. Qualche debole rovescio o temporale interesserà la regione. Sulle altre regioni centrali il cielo sarà velato. A partire dalla seconda parte della mattinata ci sarà un’estensione delle nuvole compatte sulle restanti regioni tirreniche. Presenza di deboli fenomeni associati, sul versante adriatico invece avremo un diradamento delle velature. Iniziamo il pomeriggio con un graduale diradamento della nuvolosità compatta sulla regione Toscana.

Nel frattempo ci sarà un aumento lungo le aree interne in Abruzzo. Sul restante centro il cielo sarà poco nuvoloso.

Il Sud e le Isole

Anche la regione Sardegna inizierà la giornata con addensamenti compatti. Invece le regioni del Molise, la Campania, la Puglia garganica e la Basilicata settentrionale vedranno al primo mattino estese velature. Sul resto del meridione il cielo sarà poco nuvoloso. A metà mattinata ci sarà un graduale aumento della nuvolosità compatta sulla Basilicata, la Campania e la Calabria tirrenica.

Sul resto del meridione il cielo sarà generalmente velato.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in calo sulla Sardegna, il Lazio, l’Umbria, le regioni meridionali e la costa adriatica centrale. Saranno invece in aumento sul resto dell’Italia. Lieve diminuzione per le temperature massime sul Friuli Venezia Giulia, Valle D’Aosta e Veneto. Saranno stazionarie sulla pianura Padana, Lazio settentrionale e la Toscana. In aumento altrove ma con una marcatura più forte sulle regioni centromeridionali adriatiche. I venti saranno di provenienza occidentale, andranno da moderati a forti in Sardegna. Sul resto del Centro Sud saranno da deboli a moderati. Il Nord invece avrà venti deboli. Il mar Ligure sarà da molto mosso ad agitato. Lo Ionio ed il Tirreno centrale saranno da mossi a molto mossi. In Sardegna saranno mossi sia il mare che il canale. Mossi anche il Tirreno meridionale, l’Adriatico meridionale e lo stretto di Sicilia. I restanti mari saranno poco mossi.

Contents.media
Ultima ora