Previsioni meteo giovedì 26 aprile 2018 - Notizie.it
Previsioni meteo giovedì 26 aprile 2018
Meteo

Previsioni meteo giovedì 26 aprile 2018

Previsioni meteo giovedì 26 aprile 2018

In questo inizio di metà settimana ci sarà un indebolimento dell'alta pressione. Presente qualche rovescio al Nord e sulla Sardegna.

Previsioni meteo

Siamo nella seconda parte della settimana e ci sarà un indebolimento dell’alta pressione presente nei giorni precedenti. Torneranno a lambire il nostro Paese alcuni sistemi nuvolosi portando un tempo variabile e localmente instabile con la presenza di qualche rovescio o temporale. Il Nord verrà lambito dalla parte finale di una perturbazione atlantica. Il centro sud invece avrà una perturbazione in arrivo dalle isole Baleari che porterà anche qualche fenomeno sulla Sardegna. I venti ancora deboli ed i mari prevalentemente poco mossi. Le temperature rimarranno ancora al di sopra della media stagionale specialmente al centro sud con un clima prettamente estivo. Al nord il caldo subirà una leggera attenuazione. Andiamo ora ad esaminare nello specifico le tre aree italiane.

Il Nord

Il cielo su quasi tutto il territorio settentrionale sarà sereno o poco nuvoloso. Presenza di addensamenti compatti li avremo sul triveneto con associate delle deboli precipitazioni. Risulteranno anche a carattere di rovescio o temporale la sera sulle aree pedemontane della Lombardia.

Presenza di annuvolamenti compatti nelle ore serali sul resto del settore alpino e prealpino.

Il Centro

Sulle regioni del centro Italia la situazione meteo prevede condizioni di bel tempo. Sul Lazio, l’Umbria e l’Abruzzo ci sarà la presenza di ampie velature a partire dalle ore pomeridiane. Queste non porteranno nessun fenomeno associato.

Il Sud e le Isole

La mattinata sulla Sardegna inizierà con la presenza di una estesa velatura medio alta. A partire dal pomeriggio ci sarà la possibilità di qualche piovasco. Sul meridione le regioni vedranno un cielo generalmente sereno. Vedranno delle velature ampie le regioni tirreniche e la Sicilia a partire dal pomeriggio.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno per lo più stazionarie. Aumenteranno leggermente sul settore alpino e sulla Sardegna. Le massime avranno una tenue flessione sulle aree alpine e sulla Sardegna, in aumento sulla Campania e sul basso Lazio. Sul resto del territorio non ci saranno variazioni di rilievo. I venti soffieranno deboli e di direzione variabile, avranno un regime di brezza lungo le coste.

Sulla bassa Sardegna saranno presenti dei locali rinforzi orientali. La situazione dei mari vede da mossi a molto mossi il canale di Sardegna e lo stretto della Sicilia. Da poco mosso a mosso il mare della Sardegna mentre il resto dei bacini saranno calmi o poco mossi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche