Previsioni meteo venerdì 15 dicembre 2017 - Notizie.it
Previsioni meteo venerdì 15 dicembre 2017
Meteo

Previsioni meteo venerdì 15 dicembre 2017

Previsioni meteo venerdì 15 dicembre 2017

La giornata sarà all'insegna della nuvolosità e della pioggia. Ci saranno anche precipitazioni a carattere nevoso sopra i 1200 metri.

Previsioni meteo

La giornata aprirà con condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto. Presenza di piogge deboli ed intermittenti sul settore adriatico, la Campania e l’Emilia Romagna. Al nord est presenti molte nuvole con precipitazioni isolate. Sulle Alpi orientali le precipitazioni sono a carattere nevoso sopra i 1200 metri. Nell’area di nord ovest la nuvolosità sarà meno compatta specie sul Piemonte. Al meridione le nuvole aumenteranno durante il corso della giornata. Le temperature minime saranno in aumento mentre quelle massime solo lievemente sull’Adriatico ed al sud. Questo è dovuto per merito dei tiepidi ed intensi venti di libeccio.

Il Nord

La mattinata aprirà con un cielo molto nuvoloso o coperto sull’intero arco alpino, sull’Emilia Romagna, il Triveneto e la Lombardia. Presenti precipitazioni che andranno da sparse a diffuse. Avranno carattere nevoso dai 1200 metri. A partire dal primo pomeriggio sono attese delle ampie schiarite sul Piemonte. Si andranno estendendo sulla Liguria, la Lombardia e a partire dalle ore serali sull’Emilia Romagna ed il Trentino Alto Adige.

Il Centro

Su tutte le regioni centrali ci sarà una nuvolosità diffusa.

Questa comporterà piogge o temporali e saranno più frequenti sulla Toscana, il Lazio, l’Umbria e le aree interne dell’Abruzzo e delle Marche. Sulla Toscana i fenomeni si attenueranno la sera. Persisteranno invece le piogge ed i temporali sul Lazio ed interesseranno anche l’Abruzzo.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna ci sarà una nuvolosità diffusa che comporterà piogge o temporali. Sulla Campania, le zone interne del Molise e la Basilicata tirrenica il cielo sarà molto nuvoloso. Presenza di piogge e rovesci che dalla sera si andranno intensificando. Sulla Campania settentrionale i fenomeni diventeranno di carattere temporalesco. Il resto del meridione avrà ampi spazi di sereno ma ci sarà la tendenza a velature che si andranno sempre più diffondendo.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime aumenteranno su tutto il territorio italiano. Le temperature massime saranno in aumento su gran parte del nostro paese. Faranno eccezione le Alpi occidentali e la Liguria dove diminuiranno.

Le regioni dove rimarranno stazionarie saranno la Sardegna, l’Umbria, la Toscana ed il Lazio. I venti risulteranno deboli variabili al Nord. Avranno la tendenza a diventare moderati o localmente forti sulla Liguria di levante e sull’Appennino settentrionale. Sul resto delle regioni da moderati a forti meridionali. I mari risulteranno da mossi a molto mossi. Avranno la tendenza a diventare agitati il mar di Sardegna, il mar Ligure e localmente l’Adriatico centro meridionale ed il Tirreno centrale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche