Quanto guadagna un medico ospedaliero
Quanto guadagna un medico ospedaliero
Lavoro

Quanto guadagna un medico ospedaliero

Stipendio medico

Quanto guadagna un medico ospedaliero: le cifre sono calcolate in base agli anni di attività, alla specializzazione e agli straordinari.

Innanzi tutto per esercitare la professione di medico occorre conseguire una Laurea in Medicina e Chirurgia, un lungo percorso di formazione che inizia dal complesso test di ammissione al corso di studi. Il corso di studi dura circa sei anni, a cui si devono aggiungere corsi di specializzazione post-lauream di durata variabile. Bisogna poi chiedersi se tutti questi anni di studio saranno adeguatamente ricompensati. Si tratta davvero di una professione tanto remunerativa, come sembrano pensare in molti?

Quanto guadagna un medico ospedaliero?

La risposta a questa domanda non è univoca. Il compenso di un medico varia innanzitutto a seconda se egli esercita la professione per il settore pubblico o per quello privato. Inoltre il loro compenso può variare secondo la specializzazione, secondo il ruolo ricoperto (dal tirocinante, allo specialista, al primario), dal grado di anzianità.

Gerarchia

Definita nello statuto dell’Ordine dei Medici (prendiamo ad esempio la gerarchia dell’Ordine dei Medici di Roma)

  • Primario: medico di esperienza, ha la responsabilità dell’intero ordine; pertanto deve sorvegliare ogni singolo membro, partecipare ai consigli direttivi, rispondere di fronte alle situazioni di estrema gravità.
  • Primo Medico: medico specialista e ricercatore; sostituisce il Primario in caso di assenza.
  • Medico Anziano: il Saggio.

    Ha il compito di valutare l’operato dei Professori dei medici. E’ membro del consiglio direttivo insieme al Primario e al Primo medico.

  • Professore dei Medici: è la guida per i nuovi medici e segue i tirocinanti;
  • Specialista: è colui che ha presentato al Professore una ricerca su una determinata patologia, ottenendo, all’approvazione della ricerca, il riconoscimento di esperto in quella specifica patologia.
  • Ordinario: tale ruolo è il primo step della carriera medica; affianca prevalentemente lo specialista; non opera.
  • Tirocinante: colui che inizia a approcciarsi alla professione; ha l’obbligo di frequentare le lezioni dei Professori e aiutare il Medico Ordinario.

Fortunatamente in questa professione anche il tirocinante ha uno stipendio. Anche se è difficile stabilire quanto guadagna un medico, poiché sullo stipendio influiscono diversi fattori come ad esempio il grado di anzianità, gli straordinari e, ovviamente, il ruolo ricoperto; possiamo dire orientativamente che gli stipendi sono compresi in un arco che va dai 1700-1800 euro al mese dello specializzando, ai 2000-3000 euro al mese degli specialisti, fino allo stipendio del primario che può anche superare i 5000 euro.

Discorso diverso per i medici di famiglia, che in proporzione, guadagnano anche di più, considerando che lavorano meno ore settimanali. Per non parlare degli stipendi degli specialisti del settore privato, i quali possono anche aggiungere ai loro compensi, quelli per il servizio pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche