> > Resta bloccato in ascensore, preso dal panico sfonda la parete

Resta bloccato in ascensore, preso dal panico sfonda la parete

Ascensore

Un uomo, cliente di un negozio di Perugia, è rimasto bloccato in un ascensore e preso dal panico ha sfondato la parete.

Un uomo è rimasto bloccato in un ascensore, a Pergugia, e preso dal panico, ha sfondato la parete per aprirsi un varco.

Fortunatamente si è trovato davanti una parete di cartongesso.

Resta bloccato in ascensore, preso dal panico sfonda la parete

Rimanere bloccati in ascensore al buio è sicuramente una delle paure più grandi di molte persone, soprattutto quando si è in un luogo che non si conosce. Questo è quello che è accaduto ad un cliente di un negozio di Perugia, che ha reagito al panico sfondando una parete per aprirsi un varco per uscire. Come riportato dal Corriere dell’Umbria, un uomo stava facendo compere in un negozio, quando improvvisamente è rimasto chiuso in un ascensore al buio.

È stato preso dal panico e ha iniziato a picchiare contro una parete, accorgendosi che era di cartongesso. Ha continuato per diversi minuti a mani nude fino ad aprire un varco per sé e il suo cagnolino.

L’uomo è rimasto ferito

Preso dalla foga del momento, l’uomo ha distrutto la parete ed è rimasto ferito, ma fortunatamente non in modo grave. Il cliente è riuscito ad uscire dall’ascensore con una scala messa dal personale del negozio in prossimità del varco che era riuscito ad aprire.

Sono stati una ventina di minuti di vero panico in cui ho agito con grande rapidità e spinto dalla necessità di uscire perché mi mancava l’aria e avevo l’impressione che i soccorsi non arrivassero. Con forza ho iniziato a pestare la parete sopra la porta, in un punto fatto di cartongesso. Così ho creato un, ferendomi e rompendo gli indumenti” ha raccontato il protagonista dell’episodio.