×

Ruby Ter, Silvio Berlusconi: “No alla perizia psichiatrica, lede la mia storia e il mio onore”

Silvio Berlusconi si oppone con forza alla richiesta di perizia psichiatrica per il processo Ruby Ter.

Ruby Ter Berlusconi

Novità sul processo Ruby Ter in cui risulta imputato anche Silvio Berlusconi. La richiesta di una perizia medica, abbinata a quella psichiatrica, avrebbe scatenato l’ira del leader di Forza Italia.

Ruby Ter e la vicenda di Silvio Berlusconi 

La decisione di sottopormi a una illimitata perizia psichiatrica è lesiva della mia storia e della mia onorabilità. Si tratta di un evidente pregiudizio nei miei confronti“, commenta Berlusconi con una dichiarazione. L’esponente politico ha fatto sapere di non poter accettare questa decisione che ritiene, tra le altre cose, “fuori da ogni logica“.

Ruby Ter e la vicenda di Silvio Berlusconi, altri dettagli 

Berlusconi si sarebbe quindi sentito attaccato e giudicato in maniera lesiva, non solo per se stesso, ma anche per il partito e le aziende che gestisce.

Che effetto può fare sapere che il fondatore e proprietario delle sue aziende e leader di un partito deve essere esaminato da uno psichiatra qualunque per valutarne la tenuta mentale“, chiede con forza Berlusconi. 

Ruby Ter e la vicenda di Silvio Berlusconi, i prossimi passaggi

Non è comunque escluso che Berlusconi possa partecipare al Meeting del Ppe in programma a Roma dal 20 al 22 settembre 2021. L’obiettivo principale è accertare lo stato di salute dell’85enne che ha subito un intervento al cuore ed è reduce da long Covid.

Fatto sta che la perizia medico legale non dovrebbe più svolgersi. Con la dichiarazione dell’ex premier sono venuti meno i presupposti del legittimo impedimento presentato l’8 settembre 2021. Toccherà adesso al collegio fissare una nuova udienza. 

Contents.media
Ultima ora