×

Quali sono i sintomi del nuovo virus suino dalla Cina?

Come si manifesta il nuovo virus suino dalla Cina? Intanto l'Oms tranquillizza tutti: "Sotto osservazione dal 2011".

nuovo virus suino cina sintomi
Quali sono i sintomi del nuovo virus suino dalla CIna?

Non è un 2020 tranquillo in termini sanitari. Dalla Cina sarebbe in arrivo un nuovo ‘virus suino’ che avrebbe già fatto il salto di specie da maiale a uomo. Sul caso si è già espressa l’Organizzazione Mondiale della Sanità che invita la popolazione a non aver paura perché si tratta di un’infezione già presente dal 2011 e che – a detta di Myke Ryan – non c’è nessun pericolo pandemia all’orizzonte.

Il capo del programma per le emergenze sanitarie, infatti, sul nuovo virus suino dalla Cina si è espresso così: “Vorrei rassicurare sul fatto che il virus con potenziale pandemico individuato in Cina non è un nuovo virus, ma è sotto sorveglianza dal 2011, grazie a quanto osservato dalla rete globale sull’influenza”. L’allerta sull’infezione proveniente dai maiali è scattata in seguito a una nuova ricerca portata avanti dagli studiosi asiatici che seguono il caso fin dal 2011.

Nuovo virus suino dalla Cina

Ma quali sono i sintomi del nuovo virus suino proveniente dalla Cina? Secondo i ricercatori si manifesterebbe con febbre alta (presente nella maggior parte delle persone contagiate), tosse, mal di gola, naso che cola e occhi rossi. Non si escludono – come nel caso del Covid-19 – anche sintomi gastrointestinali quali diarrea, nausea e vomito.

I ricercatori hanno compiuto vari esperimenti in laboratorio sui furetti, animali che sviluppano sintomi paragonabili a quelli umani, tra cui febbre, tosse e starnuti.

In questo modo, gli scienziati hanno osservato che i virus G4 – ovvero quello uguale al ceppo suino – sono più infettivi e causano sintomi più gravi rispetto ai ceppi più comuni dell’influenza. Gli esperti, comunque, ribadiscono che la diffusione del virus è molto rara.

Contents.media
Ultima ora