×

Coronavirus, perché alcune persone sono immuni?

Coronavirus: uno studio da parte degli scienziati dell'università di Tor Vergata cerca di spiegare perché alcune persone sono immuni.

Coronavirus

Alcune persone risultano immuni al coronavirus, un fenomeno misterioso che uno studio condotto dagli scienziati dell’università di Tor Vergata ha provato a spiegare. Da tempo molti esperti hanno notato come ci sia una certa differenza riguardo alla “severità” di infezione.

In alcuni casi il virus attacca in maniera molto lieve, in altri in maniera più acuta, se non addirittura letale. A confermare la pericolosità del Covid-19 sono i 2,13 milioni di decessi da quando la pandemia si è diffusa da Wuhan al resto del mondo.

Persone immuni al coronavirus: c’è uno studio

Tra gli esperti che stanno studiando l’immunità di alcuni soggetti al coronavirus vi è un team dell’università di Tor Vergata coordinato dal professor Giuseppe Novelli.

Questi è un genetista noto a livello mondiale. Tra i vari ruoli ricoperti anche quello di rettore dell’ateneo romano. I ricercatori italiani stanno collaborando con i colleghi della Rockfeller University di New York e con altri istituti. Tali realtà accademiche sono sotto il controllo del Covidhge (Consorzio Internazionale di Genetica).

Le ipotesi degli scienziati

Secondo quanto ipotizzato dagli scienziati, è probabile che questo scudo naturale in alcuni individui possa essere spiegato dalla genetica, come nel caso dell’HIV, il virus responsabile dell’AIDS.

Già si sa come nel 10% della popolazione abbia sviluppato un particolare organismo atto a far sì che il virus HIV non riesca a connettersi al recettore sulle cellule, impedendo di conseguenza l’infezione e il morbo. Si pensa che gli immuni al coronavirus abbiano sviluppato protezioni analoghe. Solo il tempo confermerà o meno tali supposizioni scientifiche.

Contents.media
Ultima ora