Salvini ad Atreju: "Mio figlio non farà il politico"
Salvini ad Atreju: “Mio figlio non farà il politico”
Cronaca

Salvini ad Atreju: “Mio figlio non farà il politico”

Salvini votato al Sud pure da docenti: la Lega non li voleva

Dal palco di Atreju, dove si è svolta la kermesse di Fratelli D'Italia, Salvini snocciola un aneddoto privato. Poi il lapsus con Mentana

Dal palco di Atreju, dove si è svolta la kermesse di Fratelli D’Italia arriva un aneddoto privato dal vice presidente del Consiglio Matteo Salvini. Sorpreso a guardare insistentemente il cellulare così si è giustificato di fronte alla sua platea “Per venire da Giorgia (Meloni, ndr), stamattina ho lasciato i miei figli a casa soli e li sto seguendo… Ecco, il grande mi dice che stanno facendo i compiti, speriamo sia vero”. E poi ha aggiunto: “Mio figlio, visto il lavoro del papà, mi ha detto: Ho capito una cosa papà, da grande farò di tutto fuorché il politico. E ho tirato un sospiro di sollievo”.

Salvini ad Atreju: la diffidenza della destra

Simpatici aneddoti privati a parte, la performance di Matteo Salvini alla festa di Fratelli d’Italia a Roma, sembra non aver convinto l’esigente pubblico della destra italiana. Che mostrava già segni di diffidenza a causa del giuramento di fedeltà della Lega ai pentastellati, ribadito dallo stesso Salvini in sede di conferenza.

“Ho firmato un contratto per 5 anni e non sono solito togliere la parola data” ha esordito il ministro di fronte alla platea riunita a qualche giorno dal vertice di tutto il centro destra. E poi ha cercato di rimediare con le solite sparate populiste. Sul reddito agli stranieri con la doppia cittadinanza? “No, prima gli italiani, c’è un criterio di scelta: non ho tutto per tutti. Ci saranno ricorsi, chi se ne frega”.

Il lapsus di Matteo Salvini

Che si possa attribuire alla preoccupazione per i figli lasciati a casa il lapsus del ministro dell’Interno durante il botta e risposta con Enrico Mentana? Incalzato dal direttore de La7, Matteo Salvini sul palco di Atreju, si è lasciato sfuggire una parola di troppo. Di fronte alla domanda del giornalista, che gli chiedeva se l’alleanza di governo, a suo parere, avrebbe effettivamente retto 5 anni, il vice premier ha risposto: “Hai mai visto un Presidente del consiglio in carica che si augura che il Governo cada presto?“. Solo dopo l’intervento di Mentana, il leader leghista si è corretto: “Volevo dire vicepremier”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora