Matteo Salvini sul Pd: " Se vogliono Renzi si accomodino"
Matteo Salvini sul Pd: ” Se vogliono Renzi si accomodino”
Cronaca

Matteo Salvini sul Pd: ” Se vogliono Renzi si accomodino”

salvini

Continua il dibattito sulle possibili coalizioni per la formazione del governo. Di Maio aperto verso il Pd, ma Salvini volta le spalle ai Dem.

E’ totale la chiusura di Matteo Salvini nei confronti di un dialogo con il Pd. Il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda propone un coinvolgimento dei Dem nella formazione del nuovo governo, ma il leader della Lega replica: “Un governo con chi ha approvato la Fornero o vuole gli immigrati che cosa potrebbe fare?”. Di Maio: “Aspetto qualche altro giorno, poi uno di questi due forni si chiude”.

Salvini: no a un’alleanza con il Pd

Non si placa il dibattito sulla formazione di una coalizione finalizzata alla formazione del neo-governo. Salvini si è detto disponibile a un dialogo con tutti i partiti, salvo il Pd, con il quale ritiene di non poter collaborare per una rilevante divergenza tra i programmi. Il capo della Lega si è opposto al ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, promotore di un’alleanza con il Pd e di un “governo di transizione”, sostenuto da tutti con la costituzione di una bicamerale per la legge elettorale, l’assetto istituzionale del Paese e il taglio dei costi della politica.

Tra le righe si alza la voce di Luigi Di Maio, ospite a “Otto e mezzo”: “Salvini si assume una responsabilità storica nel legarsi a Berlusconi: ci sta dicendo che per aspettare i comodi di Matteo Salvini avremo il governo il 15 maggio? Aspetto qualche altro giorno, poi uno di questi due forni si chiude”.

Salvini ha ribattuto al pentastellato che il futuro del Paese dipenderà dal rispetto del voto degli italiani, che si sono pronunciati per un governo guidato da centrodestra e M5s.

Il Pd, stando all’opinione di Salvini, è solo “pane muffo”. Il numero uno del Carroccio afferma che la situazione potrebbe smuoversi in seguito ai risultati delle regionali. “Se vinciamo in Friuli e in Molise nel giro di 15 giorni si fa il governo”, ha affermato ancora il leader della Lega, nella tappa di Montenero di Bisaccia del suo tour elettorale in Molise. Secondo Matteo Salvini, dai risultati potrebbe derivare un importante segnale di cambiamento e di chiarezza.

La posizione del Pd

A “Radio Popolare”, Ettore Rosato, portavoce dei Dem, ha chiarito che il Pd ha subito definito la propria posizione in seguito ai risultati delle elezioni del 4 marzo 2018. Il partito segue una direzione opposta a quella di Lega e 5 stelle, perciò non si mostrerà disponibile a nessuna alleanza, ma resterà all’opposizione.

Il segretario reggente del Pd Maurizio Martina si è detto allibito dall’atteggiamento di Salvini. “Questo uso delle elezioni regionali di Molise e Friuli come fossero cavie da laboratorio è quanto di più irrispettoso possibile verso gli elettori di quelle regioni oltre che di tutti gli italiani” ha dichiarato con tono irritato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora