> > Sciopero generale, a rischio trasporti e scuole: garantite alcune fasce orarie

Sciopero generale, a rischio trasporti e scuole: garantite alcune fasce orarie

Sciopero

Ecco dove ci sarà lo sciopero generale previsto per il 2 dicembre. Alcuni servizi si fermeranno ma le corse in alcuni orari sono garantite.

Nella giornata di venerdì 2 dicembre ci sarà uno sciopero generale dei trasporti pubblici a cui aderirà anche Trenitalia.

I corti ci saranno nelle principali piazza italiane, ma nonostante ciò per i pendolari le corse saranno garantite.

Sciopero generale, l’Italia intera si ferma: garantite alcune fasce orarie

Frecciarossa e Intercity potranno viaggiare in maniera regolare e senza problemi, fatta eccezione per eventuali ritardi non correlati comunque allo sciopero. Per quanto riguarda le fasce orarie garantire parliamo di quelle dei pendolari: 6-9 e 18-21. Insieme ai sindacati che hanno incitato i manifestanti ad urlare in piazza: “Giù le armi, giù i salari!”, ci saranno anche Cub, Cib Unicobas, Confederazione Cobas, Sgb, Sicobas, Usb e Usi Cit.

Si scenderà i piazza per molti motivi, principalmente per la Manovra 2023, la pace, la scuola, gli stipendi, i diritti e le pensioni. Sono numerose le città interessate, ecco le principali: Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova, Firenze, La Spezia, Catania, Palermo, Trento, Sassari, Reggio Emilia e Bologna.

Lo sciopero a Roma

Le segreterie regionali romane di USB, Cobas, Cup Trasporti, SGB Alcobas, aderiranno allo sciopero. Nella giornata di domani, 2 dicembre 2022, saranno garantite nella capitale le fasce orarie 8.29 (diurna) e dalle ore 17 alle ore 19.59 (pomeridiana).

Tra l’1 e il 2 dicembre non sarà garantito il servizio delle linee bus notturne. Come si legge su Roma Today le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl, non saranno garantite il 2 dicembre 2022 e le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24. Le seguenti società saranno interessate allo sciopero generale: Atac, Roma Tpl e Cotral, e dunque bus, metro, tram e ferrovie Roma-Lido e Roma-Viterbo.

Lo sciopero a Milano

Atm (metro, bus e tram) e treni Trenord e Trenitalia saranno interessati allo sciopero generale a Milano. Alcune corse potrebbero non essere garantite o cancellate. A differenza di Roma, nel capoluogo lombardo non è ancora chiaro quale sigla sindacale regionale aderirà allo sciopero, rendendo molte informazioni non disponibili ed imprevedibili. La metropolitana sarà garantita per la giornata del 2 dicembre 2022, ma solo fino alle 17.59.

Dalle 8.45 alle 15 e dopo le 18 i mezzi di superficie non sono garantiti. Le corse Trenord nella giornata di venerdì 2 dicembre saranno garantite tra le 6.00 e le 9.00 e tra le 18.00 e le 21.00. Si legge sul sito dell’azienda che “per il solo servizio Aeroportuale MalpensaExpress, in caso di non effettuazione dei treni, saranno previsti autobus sostitutivi “no-stop” senza fermate intermedie: tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto (da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1); tra Stabio e Malpensa Aeroporto.

Lo sciopero a Napoli

Sul sito dell’Anm, società che gestisce i trasporti nel capoluogo campano, si legge che “Venerdì 2 Dicembre le Organizzazioni Sindacali USB e ORSA aderiscono allo sciopero generale di 24 ore di tutte le categorie pubbliche e private. Alla stessa data è stata proclamata da UILTRASPORTI una seconda azione di sciopero di 8 ore dalle 9.00 alle 17.00 dei lavoratori della Linea 1 ad eccezione del personale di macchina. E da USB una prima azione di sciopero di 4 ore dalle ore 11.00 alle ore 15.00“. Vediamo in ordine le fasce orarie garantite. Per quanto riguarda la funicolare, sarà garantita l’ultima corsa delle 9.20 e il servizio riprenderà alle 17.00. Garantita anche l’ultima corsa pomeridiana alle 19.50. La linea 1 della metropolitana di Napoli invece garantirà la prima corsa dal Piscinola alle ore 06:36 e prima corsa da Garibaldi ore 07:16; e l’ultima corsa sempre dalle rispettive stazioni, una alle ore 9.12, l’altra alle ore 9.16. Il servizio riprenderà con la prima corsa pomeridiana da Piscinola alle ore 17.12 e da Garibaldi alle ore 17.52. Garantita anche l’ultima corsa alle ore 19.36 da Piscinola e alle ore 19.40 da Garibaldi.Per i mezzi di superficie il servizio è garantito solo dalle ore 5:30 alle 8:30 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00.

Lo sciopero a Torino

A Torino le fasce orarie garantite dal trasporto urbano e suburbano (autobus e tram Torino) sono quella dalle 06.00 alle 09.00 e dalle 12.00 alle 15.00. Lo stesso orario sarà garantito anche per la metropolitana di Torino. Per quanto riguarda le linee extraurbane sarà garantito l’orario che va da inizio servizio alle 08.00 e dalle 14.30 alle 17.30. Le ferrovie SFM, Treno sfm1 Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana), garantiranno le corse nella fascia oraria dalle 06.00 alle 09.00 e dalle 18.00 alle 21.00.