Selfie perfetto: ragazzo precipita dalla cascata
Selfie perfetto: ragazzo precipita dalla cascata
Esteri

Selfie perfetto: ragazzo precipita dalla cascata

Selfie perfetto
Selfie perfetto

Voleva scattarsi il "selfie perfetto": così un 24enne indiano è precipitato da oltre 15 metri di altezza

Subrat Nag, 24enne indiano, voleva scattarsi un “selfie perfetto”. Ignaro del pericolo, il ragazzo ha vissuto un momento agghiacciante. Nel tentativo di farsi un selfie, è scivolato oltre il perimetro della cascata indiana ed è precipitato da oltre 15 metri. Filmato dagli amici, la sua caduta è stata terrificante.

In pericolo per un selfie perfetto

Turista di 24 anni, Subrat Nag, è stato filmato mentre cade da un’altezza superiore ai 15 metri, dopo aver perso l’equilibrio. I suoi amici hanno assistito impotenti a quel terrificante momento, mentre Subrat cercava invano di salvarsi, aggrappandosi a qualche ramo o ad alcune rocce. Il ragazzo voleva scattarsi un normalissimo selfie, ma è scivolato ed è precipitato da una cascata in India. Dal drammatico incidente in Odisha, il giovane turista non è di certo rimasto illeso. Sebbene sia ancora vivo, le sue condizioni sono estremamente critiche.

Il 24enne indiano ha involontariamente perso l’equilibrio, precipitando per oltre 15 metri, lungo la cascata Gali Gabdar.

Un momento di divertimento e spensieratezza trascorso in compagnia di alcuni amici si è trasformato in una tragedia. Le chiassose risate dei suoi amici si trasformano improvvisamente in urla agghiaccianti, guardando Subrat precipitare dalla cascata. I compagni hanno filmato l’accaduto, verificatosi nella giornata di giovedì 3 maggio 2018, a Koraput, nello stato di Odisha.

All’inizio della clip, si vede Nag mentre passeggia tra le acque della cascata, intenzionato a scattarsi un selfie. Desideroso di fissare lo scatto perfetto, si è spinto troppo in là, precipitando nel vuoto. Immediatamente, gli altri turisti presenti nei paraggi e testimoni dell’accaduto sono accorsi dal ragazzo, svenuto lungo la riva del fiume. Il giovane, che lavora in una catena di negozi, è stato vittima di un terribile incidente, attualmente indagato dalla polizia indiana. Pare che alcune alghe gli si sano incastonate tra i piedi, facendolo cadere.

Selfie perfetto

Quando i selfie portano alla morte

L’orribile incidente di cui è stato protagonista Subrat Nag è stato provocato da un momento di disattenzione del 24enne, distratto dal desiderio di scattarsi un selfie.

Eppure purtroppo non è il solo caso in cui la mania del selfie perfetto provoca gravi incidenti, portando spesso alla morte.

Sono molte le persone che sono morte tragicamente scattandosi una foto. In molti, come Subrat, sono precipitati nel vuoto e la caduta è stata fatale. Altri sono stati travolti da un treno o fulminati dalla scarica elettrica di alcuni fili dell’alta tensione. C’è persino chi, volendo diffondere una stupida fake news, si è finto impiccato ed è morto.

Non c’è limite al peggio: un ragazzo messicano si è puntato una pistola carica sulla tempia, volendo scattarsi un selfie. Dalla pistola è partito un colpo: è stato fatale. Inoltre, gli incidenti in macchina provocati dall’uso degli smartphone e dal desiderio di “farsi un selfie” sono numerosissimi in tutto il mondo e in continua crescita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche