Genitori si fanno selfie: passeggino in mare
Genitori si fanno selfie: passeggino in mare
Cronaca

Genitori si fanno selfie: passeggino in mare

selfie
selfie

Mamma e papà distratti dal selfie, mentre il passeggino con il loro piccolo finisce in mare: è accaduto sul lungomare di Porto Cesareo (Lecce)

Mamma e papà erano completamente distratti dal selfie, quando il passeggino con il loro piccolo è finito in mare. Alla scena ha assistito un passante, che per fortuna è riuscito a salvare il bambino, il quale non ha riportato nessun danno. La vicenda è accaduto sul lungomare di Porto Cesareo, in provincia di Lecce. La notizia è stata riportata sul “Nuovo Quotidiano di Puglia”.

I genitori del bambino erano impegnati in un selfie. Intanto il passeggino, lasciato senza freno, era stato spinto dal vento ed era così caduto nelle acque del Porto vecchio. La giovane coppia non si è accorta di nulla, a differenza di un passante che si è subito buttato in mare e ha recuperato il passeggino con il piccolo. Il bambino è stato poi sottoposto a una visita dai medici del 118, giunti immediatamente sul posto.

Selfie pericoloso

Il selfie in riva al mare è stato un attimo di disattenzione che poteva portare a conseguenze davvero gravi. I protagonisti del gesto è stata una giovane coppia di genitori con il loro bambino.

Erano tutti e 3 a passeggio sul lungomare di Porto Cesareo, in provincia di Lecce. Quando a un certo punto la mamma e il papà del piccolo hanno deciso di immortalarsi in una foto. Intenti a trovare l’inquadratura più bella, tenendo sullo sfondo il mare e il panorama della bellissima isola dei Conigli, hanno però lasciato il passeggino di loro figlio incustodito per pochi secondi. Il passeggino, inoltre, non era stato fermato con l’apposito freno.

Così, complice il vento forte di quella giornata, passeggino e bambino sono finiti direttamente in mare, nelle acque del vecchio porto, profonde meno di un metro. Ad accorgersi dell’incidente non sono stati però i genitori del piccolo, bensì un passante che si trovava in zona. L’uomo, alla vista dell’accaduto, si è immediatamente tuffato in acqua e ha recuperato il bambino insieme al passeggino.

Il racconto del soccorritore

Il piccolo ha ricevuto i primi soccorsi nel bar presente sul posto, dove la coppia ha atteso l’arrivo dell’ambulanza. Nessuna conseguenza grave è stata riscontrata per il neonato, solo tanto spavento sia per lui sia, ovviamente, per i suoi genitori. Il salvatore del piccolo, nonché insegnante con l’hobby della fotografia, ha raccontato: “È stata una scena incredibile. Sul lungomare di Porto Cesareo non c’è tanta gente, ma si sta bene. In lontananza, a un centinaio di metri, ho visto una coppia felice con un bambino che avrà avuto pochi mesi, regolarmente seduto e legato in un passeggino di quelli all’ultima moda. I due innamorati si sono intrattenuti un po’ lungo il molo. Si trovavano proprio di fronte a un noto bar della marina ionica. Ed è stato qui che all’improvviso è scattata in loro la voglia di selfie, un autoscatto ricordo che è diventa pericoloso nel breve volgere di in un istante. Un momento di gioia si è trasformato nella scena da film dell’orrore. Grazie a Dio conclusosi a lieto fine”.

Questo è solo uno dei tanti episodi che dimostrano come spesso le manie possano diventare davvero pericolose. Anche una piccola disattenzione, infatti, può portare a grandi tragedie, che nessuno vorrebbe mai che accadessero.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora