×

Sparatoria in Texas, BIden: “Occorre opporsi alla lobby delle armi”

Dopo la sparatoria in Texas che ha causato 21 vittime tra cui 19 bambini, Biden ha espresso la necessità di fermare la lobby delle armi.

Biden budget difesa

Il presidente americano Joe Biden ha tenuto un discorso alla nazione per commentare la drammatica sparatoria che ha avuto luogo in una scuola elementare del Texas. Nella strage, messa in atto da un ragazzo di 18 anni poi ucciso dalla Polizia, sono morte 21 persone tra cui 19 bambini e 2 insegnanti.

Biden sulla sparatoria in Texas

Nel parlare di un massacro, il numero uno degli Stati Uniti ha invitato i cittadini a “trasformare il dolore collettivo in azione politica e ad agire“. Consapevole che perdere un figlio è come vedersi strappare via un pezzo dell’anima, ha esortato anche ad opporsi alla lobby delle armi. “Quante decine di bambini, che hanno assistito a quello che è accaduto, vedono i loro amici morire come se fossero su un campo di battaglia? Come Paese dobbiamo chiederci: quando, in nome di Dio, ci opporremo alla lobby delle armi?“, ha infatti chiesto retoricamente.

Preso atto del fatto che questo genere di sparatorie di massa raramente accadono altrove nel mondo, ha inoltre domandato perché si è disposti a convivere con questa carneficina e affermato la necessità di trasformare il dolore in azione con leggi più severe sulle armi.

I fatti

Secondo quanto ricostruito, un giovane identificato in Salvador Ramos è uscito dalla sua abitazione imbracciando un’arma da fuoco, non prima di sparare alla nonna che voleva fermare la sua azione.

Salito a bordo della sua auto e sceso nei pressi di una scuola elementare, ha fatto irruzione nell’edificio aprendo il fuoco e uccidendo 19 bambini e 2 maestre.

Contents.media
Ultima ora