×

Stato di emergenza, Salvini: “Siamo al 13 dicembre, aspettiamo i dati ma io sono ottimista”

Proroga dello stato di emergenza covid in Italia, Salvini prende tempo e si dichiara ottimista per il prossimo futuro.

Salvini stato di emergenza

“Aspettiamo i dati, siamo al 13 dicembre e aspettiamo di confrontarci con sindaci e governatori. Non do giudizi a priori ma io sono assolutamente fiducioso e ottimista”, è con queste parole che il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato in conferenza stampa la possibilità che l’attuale stato d’emegenza italiano venga prolungato oltre il 31 dicembre 2021. 

Stato di emergenza, le parole di Salvini

Una dichiarazione moderata, ben diversa rispetto ai tempi nei quali il Carroccio era all’opposizione e appunto si opponeva alla condizione emergenziale in quanto questa permetteva all’allora Presidente del Consiglio Conte di utilizzare lo strumento del dpcm. 

Salvini, sullo stato di emergenza

Con Draghi tutto è più moderato, ma anche l’attuale maggioranza resta spaccata sul tema dello stato d’emergenza che, lo si ricorda, se verrà posticipato oltre il 30 gennaio 2022 richiederà un intervento normativo. 

Stato di emergenza il punto di Salvini

Attualmente Pd e M5s si sono detti favorevoli alla proroga giustificando la loro scelta con i dati della pandemia purtroppo in crescita in Italia. La Lega è al momento attendista, con Salvini che già qualche giorno fa aveva detto: “Gli italiani stanno rispettando le regole, si stanno sacrificando, si stanno vaccinando. Più rispettosi di così è impossibile e contiamo che il peggio sia alle spalle”.

Contents.media
Ultima ora