> > Stupro di gruppo, arrestato il figlio del calciatore del Livorno Lucarelli

Stupro di gruppo, arrestato il figlio del calciatore del Livorno Lucarelli

Mattia Lucarelli

Una studentessa Usa aveva denunciato il presunto "branco" per uno stupro di gruppo ed è stato arrestato il figlio del calciatore del Livorno Lucarelli

La grave ipotesi di reato è per stupro di gruppo e sulla scorta della stessa è stato arrestato il figlio del calciatore del Livorno Lucarelli.

Il 23enne Mattia ed un altro atleta sono stati messi ai domiciliari dalla polizia di Milano. Gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del figlio dell’ex giocatore del Livorno per violenza sessuale di gruppo e di un altro atleta sempre del Livorno, Federico Apolloni

Stupro di gruppo, arrestato il figlio di Lucarelli

Da quanto si apprende in ordine ad un fascicolo già da tempo censito sui media la vittima sarebbe una studentessa americana.

La ragazza aveva denunciato di essere stata stuprata da un gruppo di ragazzi a marzo 2022. Il racconto della presunta parte lesa parlava di un passaggio in auto chiesto all’uscita di una discoteca e dell’arrivo in un appartamento “dove sarebbe avvenuta la violenza, in particolare da parte dei due coetanei”. 

La presunta violenza ad una studentessa Usa

Secondo gli atti del Gip gli indagati avrebbero “approfittato della stato di alterazione della vittima” e l’avrebbero “filmata a sua insaputa, cercando di non farsi scoprire, trattenendola e abusando di lei in gruppo in spregio alle manifestazioni di dissenso”.

La ragazza poi aveva chiamato la polizia ed era partita l’indagine. La Squadra Mobile di Milano sarebbe riuscita ad “attribuire a ciascuno di loro la condotta commessa ai danni della vittima, sia mediante testimonianze sia attraverso l’analisi di quanto estrapolato dai telefoni cellulari della vittima e dei presunti autori”.