> > Sul pullman con un coltello, l'autista finge un guasto e lo fa arrestare

Sul pullman con un coltello, l'autista finge un guasto e lo fa arrestare

La polizia arresta un uomo armato di coltello

Un cittadini asiatico sale sul pullman con un coltello, l'autista finge un guasto e lo fa arrestare dal 113 servendosi del "codice allarme" alla centrale

In Veneto un uomo sale sul pullman con un coltello, l’autista finge un guasto e lo fa arrestare.

A Mestre un cittadino asiatico armato e in evidente stato di alterazione semina il panico su un bus. L’uomo era salito a bordo della circolare oraria 31h che sarebbe partita a breve diretta verso l’ospedale cittadino. Varcata la porta d’ingresso del mezzo di linea Actv l’uomo è stato notato dall’autista del mezzo. 

Sul pullman con un coltello, il trucco dell’autista

Il lavoratore ha visto una lama spuntare dagli abiti e  intuendo “la condizione di pericolo ha chiamato in codice le volanti e la centrale operativa aziendale”.

L’autista ha avuto un sangue freddo eccezionale, senza generare allarmi. Il 34enne conducente di origini pugliesi, entrato da poco nella squadra Actv, ha avviato il mezzo ed è partito. 

Le scuse e l’arrivo di tre Volanti

Giunto a via Torino però ha accostato, si è scusato con i passeggeri fingendo un guasto ed ha chiesto di avere pazienza perché “a minuti sarebbe arrivato l’autobus sostitutivo”. Invece sono arrivare tre volanti della polizia: gli agenti sono saliti sull’autobus ed hanno preso in consegna l’uomo con il coltello, che aveva iniziato a dare in escandescenze.

Bloccato e caricato in auto, l’uomo è stato condotto in questura e rischia il carcere.