×

Terrore a Sondrio: un’auto travolge i passanti al mercatino di Natale

Terrore a Sondrio: un uomo, alla guida di una Yaris, ha travolto alcuni passanti nella centrale Piazza Garibaldi. L'uomo è stato arrestato e si esclude la matrice terroristica

default featured image 3 1200x900 768x576

Terrore a Sondrio: un’automobile è piombata sui passanti nel centro della città. L’episodio è avvenuto intorno alle 14.30 di oggi pomeriggio, in un orario in cui fortunatamente non c’era una grande afflusso di persone. Alcuni passanti sono rimasti feriti nello schianto con l’automobile e sono ora in gravi condizioni all’ospedale.

Una scena che ha immediatamente destato panico tra i presenti e tra gli espositori del mercatino natalizio nel centro storico di Sondrio: in molti hanno, infatti, pensato ad un atto terroristico. L’ipotesi è stata scartata dagli inquirenti: l’uomo alla guida della macchina, una Toyota Yaris, era ubriaco e probabilmente sotto gli effetti di sostanze stupefacenti.

Terrore a Sondrio: ecco cosa è successo

Un pomeriggio di terrore quello che ha vissuto Sondrio oggi.

Intorno alle 14.30 un uomo di cittadinanza italiana, ubriaco, si è lanciato con la sua automobile, una Toyota Yaris, sulla folla che stava visitando il mercatino di Natale nella piazza centrale della città. Tre persone sono state travolte dalla furia dell’uomo, che poi ha cercato di fuggire. Una donna, di 44 anni è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale locale. Il tentativo di fuga dell’uomo è stato bloccato dalle volanti della Polizia, che lo hanno portato immediatamente in questura.

Rimasto ferito nello schianto è stato quindi portato in ospedale dove è piantonato dagli agenti.

L’uomo è risultato positivo all’alcool test e condotto in ospedale per valutare, oltre che medicare le ferite, se sia anche sotto effetto di sostanze stupefacenti. Alla guida della sua macchina l’uomo, in evidente stato di alterazione, ha travolto i passanti sulla Piazza Garibaldi: tre i pedoni investiti. Una bancarella del mercato è stata travolta, prima che l’automobile fermasse la sua folle corsa in via Caimi.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi che hanno trasportato i feriti all’ospedale e le forze dell’ordine che hanno bloccato l’uomo in fuga.

L’uomo accusato di omicidio plurimo

Al volante della Toyota Yaris, che oggi ha investito alcune persone sulla Piazza centrale di Sorbolo, vi era un uomo di cittadinanza italiana, che vive nella zona limitrofa all’incidente. Con la sua automobile l’uomo è entrato nel centro pedonale di Sondrio e ha investito alcune persone che stavano partecipando ai mercatini di Natale. Al momento non sono chiari i motivi del folle gesto dell’uomo, che però è risultato in evidente stato di alterazione dovuto all’alcool. Al momento, ricoverato in ospedale, si sta procedendo ad esami specifichi per verificare se fosse anche sotto l’effetto di droghe.

Alcuni passanti, travolti dall’automobile, sono stati ricoverati in ospedale. Una donna di 44 anni è in gravi condizioni e in prognosi riservata, mentre altri sono stati già dimessi nel corso della serata. La prontezza di riflessi degli altri passanti e di alcuni commercianti ha impedito che il bilancio dei feriti fosse molto più pesanti. Su quanto accaduto stanno indagando il procuratore della Repubblica di Sondrio Claudio Gittardi e il Pubblico Ministero Stefano Latorre. Gli agenti stanno già eseguendo perquisizioni a casa dell’uomo arrestato tuttavia si esclude che possa esserci una matrice terroristica.

Contents.media
Ultima ora