×

Tony Boemio è morto per un infarto a 41 anni, amici straziati

Una campione si simpatia ed un totem di empatia: Marano e Radio Kiss Kiss piangono Tony Boemio morto per un infarto fulminante a 41 anni

Tony Boemio

Lutto a Marano, in provincia di Napoli, dove Tony Boemio, ascoltatore storico ed interattivo di Radio Kiss Kiss, è morto per un infarto a 41 anni e dove la sua famiglia, i suoi amici  e quanto ne avevano apprezzato le qualità umane ed istrioniche sono rimasti straziati. 

Era il beniamino di Radio Kiss Kiss: Tony Boemio è morto per un infarto

I media locali spiegano che Tony è stato portato via da un infarto fulminante e che il giovane personaggio legato al mondo della radio lascia la moglie Anna e i figli. La sua morte non è stata solo un fatto luttuoso, ma l’interruzione di un’empatia che traspare da qualche sui social di Tony hanno scritto gli amici.

Il messaggio di Luca Sepe a Tony Boemio, morto troppo presto per un infarto

E fra le centinaia di messaggi pubblicati in suo ricordo in queste ore c’è anche quello di Luca Sepe: “Questo non è un personaggio famoso. Non un grande professionista che tuttavia devo ringraziare per qualcosa che ha fatto per me. Lui era Tony Boemio, circa 15 anni fa l’ho conosciuto come mio radioascoltatore, ma da subito capimmo che il nostro rapporto sarebbe diventato qualcosa di più, fino al punto in cui si era insediato per bontà per carattere per unicità nel mio cuore, assieme alla sua meravigliosa famiglia”. 

“Gli ascoltatori che sono come una famiglia”: l’addio di Ida a Tony Boemio, morto per un infarto

E ancora, come ha scritto in maniera toccante Ida Di Martino de “Il Treno delle Otto”: “Tu ci credi agli angeli? Credi che qualcuno ti veda dall’alto? Quando ascolto questa canzone, da oggi in poi, non sarà più come prima. Ora so dove e chi ha la risposta a queste domande. Lavorare in radio, andare in onda ogni giorno, chiacchierare con voi ci avvicina tanto da diventare persone di famiglia.

E se con la maggior parte resta un rapporto virtuale che viaggia nell’etere, con qualcuno si trasforma in qualcosa di reale”. E ancora: “Tra questi, c’eri tu, Tony Boemio. Da ieri non mi do pace. Quell’anima bella che sapeva regalare un sorriso non c’è più. Il tuo messaggio divertente per augurare il buongiorno non arriverà più. Ogni tanto arrivavi alle 7 con i cornetti: ‘Fate colazione. Buon lavoro’ e scappavi via. Tu, innamorato della vita, tutto per la tua bellissima famiglia, gentile, buono e generoso ora ascolterai Kiss Kiss Italia da lassù”.

Contents.media
Ultima ora