×

Tornando in Illinois, critiche a Jeff Bezos: sei morti nel magazzino Amazon “ma lui pensa a far festa”

Jeff Bezos e il mancato tempismo sui morti nel magazzino Amazon causati dal tornando in Illinois: era a festeggiare la nuova missione spaziale.

Tornando Illinois Jeff Bezos

Il patron di Amazon, Jeff Bezos, è finito al centro delle polemiche per l’appatente scarsa sensibilità mostrata nei confronti dei sei dipendenti della sua azienda morti sul lavoro a causa del violento tornado che si è abbattuto sull’b.

Tornando Illinois, le critiche a Jeff Bezos

La tragedia si è verificata nello specifico nel grande centro di logistica del colosso americano situato ad Edwardsville dove il tetto è stato spazzato via dal tornado nella giornata di venerdì 11 dicembre intorno alle 20:30. Sei sono state le vittime, anche se il bilancio è da considerarsi ancora provvisorio secondo i soccorritori. 

Critiche a Jeff Bezos per la gestione del tornando in Illinois 

In quelle ore Bezos era però impegnato a fare altro, a festeggiare l’imminente lancio nello spazio di nuovi turisti astronauti.

Ad aggravare la sua posizione anche i post sui social successivi al passaggio del tornado nei quai il multimilionaro appare sorridente al fianco dell’equipaggio della New Shepard che comprende anche l’ex giocatore della NFL Michael Strahan.

Tornando in Illinois, Jeff Bezos e il tardivo cordoglio

Solo 24 ore dopo il patron di Amazon ha postato un messaggio di solidarietà nei confronti delle famiglie delle vittime e dei suoi dipendenti.

“La notizia da Edwardsville è tragica – ha scritto Jeff Bezos su Twitter – Abbiamo il cuore spezzato per la perdita dei nostri compagni di squadra. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alle loro famiglie e ai loro cari”. Le parole del magnate americano sono state però considerate come tardive e poco sincere da parte di molti utenti suoi social network che lo accusano di aver pensato prima allo spazio che alla Terra, prima a “far festa” che ai suoi dipendenti.

Contents.media
Ultima ora