×

Tragedia nel fiume Elsa, 17enne si tuffa e non riemerge più: morto trascinato dalla corrente

Un giovane originario del Marocco è morto dopo essersi gettato nelle acque del fiume Elsa. La corrente lo avrebbe trascinato via.

17enne muore fiume Elsa

Un dramma ha sconvolto la provincia di Siena nel pomeriggio di mercoledì 21 luglio. Un giovane originario del Marocco è morto dopo essersi tuffato nelle acque del fiume Elsa. Stando a quanto appreso, il 17enne stava facendo un bagno nei pressi della cascata del Borrato con un gruppo di altre persone.

Poi la tragedia. Non appena i presenti hanno constatato che il corpo non emergeva più hanno lanciato immediatamente l’allarme. Tempestivo l’intervento di Forze dell’ordine e vigili del fuoco che si sono adoperati per recuperare il cadavere. Attonite le persone che hanno assistito alla scena. 

17enne muore fiume Elsa, una vita spezzata troppo presto 

Per un giovane di soli 17 anni poteva essere una giornata serena, come ce ne sono molte altre e invece è sopraggiunta la tragedia quando si è gettato dalla cascata di Borrato situata nel Parco fluviale dell’Elsa.

Il giovane, che si era tuffato completamente vestito al di fuori delle scarpe, da lì non è più riemerso. Questo ha portato i presenti a lanciare l’allarme. Poi la corsa contro il tempo con il ritrovamento del corpo del giovane che sarebbe riemerso diversi chilometri dopo rispetto al punto dal quale si era gettato. Le ricerche di vigili del fuoco e carabinieri sarebbero durate circa un paio d’ore. 

17enne muore fiume Elsa, si sarebbe trattata di fatalità 

Nel frattempo da prime ricostruzioni delle indagini dell’Arma dei Carabinieri che è giunta sul luogo dell’incidente, la morte del 17enne potrebbe essere stata una tragica fatalità. Sarebbero infatti escluse altre ipotesi secondo le quali potrebbe essere morto secondo cause diverse da quelle accidentali. Recuperate inoltre le scarpe, i documenti e gli affetti appartenuti al giovane che sono stati ritrovati nel punto dal quale si è tuffato. 

17enne muore fiume Elsa, il sindaco di Colle Val d’Elsa: “Un fatto che ci rattrista tantissimo” 

A commentare quanto successo, il primo cittadino di Colle di Val d’Elsa Alessandro Donati che al giornale locale Valdelsa.net ha dichiarato come questa vicenda abbia colpito l’intera comunità:  “È un fatto che ci rattrista tantissimo, esprimiamo cordoglio alla famiglia, per noi è un avvenimento che riempie di tristezza tutta la città”, le parole del sindaco che ha voluto espreimere il cordoglio della comunità.

Contents.media
Ultima ora