> > Travolta ed uccisa da un camion mentre passeggia con la figlia di 2 anni

Travolta ed uccisa da un camion mentre passeggia con la figlia di 2 anni

Rebecca Ableman

Travolta ed uccisa da un camion mentre passeggia con la figlia di 2 anni, riesce a spingere via il passeggino giunto un attimo prima dell'urto mortale

Arriva dal Regno Unito la terribile vicenda di una donna travolta ed uccisa da un camion mentre passeggia con la figlia di 2 anni.

La 30enne Rebecca Ableman stava passeggiando con la piccola Autumn quando il mezzo l’ha investita. Solo in questi giorni suo marito ha voluto parlare di quell’orrore accaduto lo scorso 22 settembre scorso a Willingham nel Cambridgeshire.

Travolta ed uccisa da un camion

La donna era con la figlia nel passeggino quando il camion l’ha travolta e tre settimane dopo il decesso era arrivato, mentre la bambina per fortuna è sopravvissuta.

Il marito della vittima, Chris Tuczemskyi ha riferito ai media che un testimone oculare ha visto Rebecca allontanare da lei il passeggino subito prima dell’impatto. Lui ha la certezza che sua moglie, infermiera, abbia salvato la loro bambina. Ha raccontato l’uomo: “Io ero impegnato col lavoro, ma non ricevendo risposta alle mie chiamate, mi sono preoccupato e ho chiesto al padre di Rebecca di controllare se fosse tutto ok”.

Il marito: “Lei ha salvato la nostra Autumn”

“La polizia polizia poi gli ha detto che c’era stato un incidente e che era stata trasferita in elisoccorso in ospedale“. Purtroppo e malgrado soccorsi immediati l 16 ottobre rebecca era spirata, per trauma cranico nel reparto di terapia intensiva dell’Addenbrookes Hospital di Cambridge. E l’investitore? Si tratta di un 67enne arrestato e poi rilasciato su cauzione: “Non si è neppure fermato dopo l’incidente”. Ha chiosato con dolore Chris: “Rebecca era letteralmente devota ha nostra figlia.

Avrebbe fatto qualsiasi cosa per lei. La bambina mi chiede sempre di lei, io ho cercato di spiegarle che la mamma ora è una stella, ma non riesce ancora a comprendere quanto è successo. Piange molto, soprattutto la notte”.