×

Troppi contagi, in Calabria tornano le mascherine all’aperto

Troppi contagi, in Calabria tornano le mascherine all’aperto per scongiurare che con la "frenesia" natalizia il covid possa colpire ancor più duro

Il governatore della Calabria Roberto Occhiuto

Troppi contagi e crescita degli stessi che induce alla prudenza, perciò in Calabria tornano obbligatorie le mascherine all’aperto: il governatore della regione Roberto Occhiuto ne ha ripristinato l’utilizzo a partire da lunedì 6 dicembre, affermando che i contagi “continuano a salire, e con loro una conseguente pressione sulla rete ospedaliera“. 

In Calabria tornano le mascherine all’aperto: con il Natale in arrivo gli assembramenti cresceranno

Ha spiegato Occhiuto nel motivare il provvedimento: “Ci avviciniamo a grandi passi ai giorni di festa, e le nostre città saranno piene di calabresi, dapprima impegnati negli acquisti pre-natalizi, e subito dopo intenti a festeggiare il Natale e il Capodanno”. E quindi “si moltiplicheranno le occasioni di assembramenti, e il virus purtroppo in uno scenario di questo tipo potrebbe diffondersi con ancora più facilità“. 

Perché in Calabria tornano le mascherine all’aperto: la spiegazione del governatore Occhiuto

Poi il presidente della Regione Calabria va alla polpa: “Per tutti questi motivi firmerò un’ordinanza con la quale dispongo, da lunedì 6 dicembre, l’obbligo per tutta la popolazione over-12 di indossare la mascherina, anche all’aperto, su tutto il territorio regionale”. Occhiuto ha parlato di “una misura che ritengo necessaria, per tentare di arginare i contagi. Renderemo disponibili le scorte di mascherine, contenute nei magazzini della Regione per i Comuni che ne avessero necessità”. 

Isola Capo Rizzuto zona arancione da lunedì 6 dicembre e in Calabria tornano le mascherine all’aperto

E c’era anche un’altra questione, innescata da una lettera formale del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone: quella della zona arancione per il Comune di Isola di Capo Rizzuto. Per Occhiuto ovviamente è un si: “Firmerò un’ordinanza per accogliere questa richiesta, e dunque il Comune in questione diverrà ‘zona arancione’ dal 6 dicembre e fino al prossimo 16 dicembre”. 

Contents.media
Ultima ora