> > Uccide a colpi di pistola l'amica 20enne che lo aveva battuto a basket

Uccide a colpi di pistola l'amica 20enne che lo aveva battuto a basket

Asia Womack

Asia Womack, di 20 anni, è stata uccisa a colpi di pistola da un amico, dopo che lo aveva battuto a basket.

Asia Womack, una ragazza di 20 anni, è stata uccisa a colpi di pistola da un amico, perché lo aveva battuto durante una partita di basket.

La denuncia della famiglia della vittima. 

Uccide a colpi di pistola l’amica 20enne che lo aveva battuto a basket

Asia Womack, di 20 anni, è stata uccisa a colpi di pistola da quello che era un suo amico. La giovane aveva giocato a basket nei pressi del Terry Park, vicino a casa sua, a Dallas. La ragazza lo ha battuto durante la partita e poi lo ha preso in giro.

Un gesto innocente, che spesso capita tra amici, ma questo ha scatenato l’ira del ragazzo, che le ha sparato. La vicenda è stata denunciata alla stampa locale dalla famiglia della vittima. “Non capiamo come si possa compiere un simile gesto semplicemente per una partita di basket” ha dichiarato la famiglia della ragazza. 

Una partita di basket trasformata in tragedia

La famiglia della ragazza ha raccontato che i due stavano giocando una partita di basket molto animata, dopo la quale dovevano andare a mangiare qualcosa insieme per poi salutarsi.

Sembrava un semplice litigio tra amici, fatto di risate e prese in giro. Il ragazzo, però, ha portato a casa i suoi figli e poi è tornato indietro per sparare all’amica. La polizia sta cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto e rintracciare l’assassino che, dopo il delitto, è scappato facendo perdere le sue tracce.