×

Ucraina, dagli USA nuovi missili Javelin: Twitter limita la propaganda russa

Gli USA hanno annunciato l'invio di nuovi missili Javelin all'Ucraina mentre la Russia ha annunciato che risponderà ad ogni mossa ostile.

guerra Ucraina quando finirà

Mentre l’Unione Europea prepara un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia, l’offensiva militare di Mosca non si ferma e dalle città devastate dai bombardamenti, da Irpin a Borodyanka, emergono testimonianze di nuovi orrori. Gli Usa hanno intanto stanziato altri 100 milioni di dollari per fornire l’esercito di Kiev di nuovi missili anticarro Javelin.

Mosca concentrata sul controllo di Donetsk e Lugansk

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha reso noto che le forze russe sono concentrate principalmente sull’operazione per il controllo completo sulle regioni di Donetsk e Lugansk. Kiev ha osservato che ci sono stati continui attacchi anche nelle aree orientali del paese, ma senza successo, e confermato che le truppe di Mosca continuano l’assalto a Mariupol.

Twitter limiterà la propaganda russa

Twitter ha annunciato restrizioni ai profili del governo russo per limitare l’impatto della propaganda sui social network. Gli account ufficiali non saranno più consigliati agli utenti di Twitter in tutte le categorie dell’app, comprese le ricerche.

Sindaco di Bucha: “Ho assistito a diverse esecuzioni”

Il sindaco di Bucha Anatoly Fedoruk ha dichiarato che le truppe russe hanno ucciso almeno 320 suoi concittadini durante l’occupazione della città e ha spiegato di aver visto di persona alcune di queste esecuzioni.

Ho assistito a diversi episodi. C’erano tre auto di civili che cercavano di evacuare in direzione di Kiev e che sono stati brutalmente uccisi a colpi d’arma da fuoco. C’era anche una donna incinta il cui marito urlava di non spararle. Ma loro hanno sparato e l’hanno uccisa brutalmente“, ha raccontato.

USa forniranno missili Javelin all’Ucraina

Washington ha annunciato che fornirà ulteriori aiuti per 100 milioni di dollari per sostenere la sicurezza dell’Ucraina.

L’intervento è mirato a fornire missili anticarro Javelin all’esercito che ne aveva fatto richiesta e attinge dal pacchetto di finanziamenti approvato dal Congresso per l’Ucraina. “Ho autorizzato, a seguito di una delega del presidente, 100 milioni di dollari per venire incontro all’urgente bisogno dell’Ucraina di sistemi anti-corazzati”, ha reso noto il segretario di Stato Blinken.

Contents.media
Ultima ora